Notizie
Home > Notizie > Due chiacchiere con Bianca Caterina Bizzarri

Due chiacchiere con Bianca Caterina Bizzarri

La giornalista de La7 confida i suoi gusti in fatto di piatti e vini.

Elvia Gregorace
Due chiacchiere con Bianca Caterina BizzarriBianca era il nome della nonna paterna la quale era solita versare un goccino di vino nel bicchiere ogni giorno, sebbene non fosse un’ottima cuoca. Caterina , invece, il nome che piaceva alla mamma. Bianca Caterina Bizzarri, volto noto e gradevolissimo de La7, giornalista sensuale nella sua professionalità, è una runner nella vita e sullo schermo, forse, ha ereditato il senso del dovere dal padre ufficiale dei carabinieri. Difficilmente si lascia distogliere dalla conquista di un obiettivo. Appena scorge la meta, la raggiunge. Laureata in Scienze Politiche con indirizzo internazionale, studia e lavora in un’emittente locale, capendo subito quale sarà la sua professione. Nata in Veneto da madre umbra e padre viterbese, considera la sua città ideale Firenze nella quale trascorre il maggior tempo possibile quando ne ha la facoltà, sebbene gli ultimi 16 anni li abbia vissuti nella Capitale. Prepara risotti saporiti e gradisce il curry.  Adora i vini del Trentino e della Sicilia, tra i favoriti il Ben Ryé Passito di Pantelleria e non disdegna il Sangiovese, vitigno con il quale si identifica perché non immediato, va capito, esplorato e poi apprezzato nelle innumerevoli sfumature.  “Tra i casi che ho maggiormente seguito nel passato - dice – rammento più di altri Il mostro di Firenze. La trasmissione che conduco Tg La7 Cronache mi piace molto e ho apprezzato l’arrivo di Mentana, rivoluzionario del tg. Le notizie di cronaca che scegliamo non seguono il gossip, ma la sostanza, si commenta ciò che accade nel nostro Paese in modo costruttivo. Bisogna essere in grado di trasmettere una notizia anche all’ultimo istante perché quello è il nostro punto di forza,  si basa tutto sulla nostra prontezza. La mia preparazione sul vino, invece, si è arricchita anche grazie ad un altro direttore , Giulio Giustiniani, che mi preferiva inviata nei luoghi di eccellenza dei vini italiani. In uno dei servizi mi sono interessata anche dell’ architettura delle cantine. Splendide! Come non rammentare la celebre frase di François Rabelais: Quando io bevo penso, quando penso bevo. Non potrebbe essere altrimenti”.

Bianca Caterina vi aspetta ogni giorno intorno alle 14.00 sempre su La7.

Buona visione!
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina