Notizie
Home > Notizie > Il petrolio verde della Sardegna

Il petrolio verde della Sardegna

Claudia Chiarotti
Dal n.24 di
Fotografia

La storia della famiglia Fois inizia alla fine dell’Ottocento, quando Lucia Cadeddu e Antonio Gavino Fois si sposano e iniziano a coltivare olivi sui loro terreni. Purtroppo nel 1913 Antonio viene a mancare alla giovane età di 43 anni; le redini dell’azienda passarono così al fratello Giuseppe e poi a Salvatore Fois, uno dei cinque figli di Lucia e Antonio. Grazie a lui l’azienda in pochi anni conquista i vertici del mercato oleario regionale e nazionale. Merito suo è anche l’implemento degli oliveti e l’acquisto del frantoio aziendale (fino a quel momento ci si appoggiava a vicini frantoi). Oggi a guidare l’Antica Compagnia Olearia Sarda è Antonio Gavino, figlio di Salvatore. Con lui viene modernizzato il frantoio introducendo macchinari all’avanguardia che permettono il controllo delle temperature in ogni fase di lavorazione e l’estrazione a freddo per gocciolamento. Questa realtà sarda conta oltre 170 ettari di oliveto, con 20.500 piante messe a coltura, principalmente della varietà Bosana (Palma di Alghero), tipica del territorio di Alghero e una delle più diffuse in Sardegna, dove si contano almeno 3 milioni di piante. Alfiere di questa produzione è l’Extravergine Camp del Rey. È un olio a 100% Bosana, proveniente dalle più antiche piante di olivo della tenuta; ha qualità elevata e un prezzo di 6 euro. Si presenta verde topazio brillante con sfumature dorate. Concentra le sensazioni su note di oliva verde, erbe aromatiche, pomodoro, buccia di melanzana e carciofo, condite da note accattivanti di pepe bianco, pinolo e pompelmo. Di grande piacevolezza al gusto, con perfetto equilibrio tra le sensazioni amare e piccanti. Lungo e persistente il finale gustativo. È un olio strutturato e ricco, che servito a crudo riesce ad esaltare al meglio i piatti della tradizione regionale come la Casca, zuppa a base di semola, carne e verdure, la Favata, piatto a base di fave con lardo, salsiccia e finocchio, l’agnello al finocchio e la Cassola, zuppa con diverse varietà di pesce.

Antica Compagnia Olearia Sarda
Via Vittorio Emanuele II, 225
07041 Alghero (SS)
Tel. 079 91597
www.anticacompagniaolearia.it
anticacompagnia@tiscali.it
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina