Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero del 13 ottobre / Cantine Silvestri e Cantine Romagnoli

Il Messaggero del 13 ottobre / Cantine Silvestri e Cantine Romagnoli

Il sorso fresco che ha origine dai vulcani​
Consolidata realtà della regione, le cui prime etichette risalgono a quasi un secolo fa. Passione ed esperienza tramandate di padre in figlio, oggi eredità di Alfredo, ultima generazione dei Silvestri alla conduzione dell’azienda. I vigneti crescono su terreni di origine vulcanica e godono delle fresche brezze che arrivano dal mare, garantendo così una costanza produttiva che dà vita a una produzione di oltre mezzo milione l’anno di bottiglie. Uno spazio importante è occupato dagli spumanti, come questo Brut (prima annata prodotta nel 1949), ottenuto con il Metodo Charmat, ossia della presa di spuma in autoclave. Paglierino brillante, con fine effervescenza. Fragranze fruttate e floreali lasciano il campo a cenni minerali. Sorso fresco e coerente, dall’ottima scia sapida. Con i supplì alla romana sarà perfetto, considerata la tendenza dolce del riso e della mozzarella, richiedono un vino brioso, leggero di alcol, di buona freschezza.

Cantine Silvestri
Lanuvio (Roma)

Spumante Brut s.a.
Bianco Spumante – Chardonnay 60%, Falanghina 40% - Euro 10 - 4 Grappoli: la Grande Qualità di Bibenda

Il Messaggero del 13 ottobre 2020

Spuma cremosa e aroma intenso a tinte green
La cantina si trova nel cuore dei Colli Piacentini ed è guidata da Alessandro Perini che, insieme a uno staff di giovani, segue dei principi che partono dalla cura minuziosa del vigneto, nel pieno rispetto dell'ambiente, fino alla cantina per produrre dei vini della tradizione ma allo stesso tempo innovativi. Ad esempio, è stata tra le prime di questi luoghi a realizzare Spumanti Metodo Classico in una terra da sempre legata a vini semplici. Uno di questi è Il Pigro, un rosato prodotto con il Metodo Classico, ossia della rifermentazione in bottiglia, dalla spuma cremosa e dalla fine effervescenza. Intenso di fragoline di bosco, lamponi, rose, mandorle fresche. Gradevole e suadente, dalla struttura bilanciata, fresca e di spiccata mineralità. Da spendere con i supplì al ragù di fegatini di pollo e parmigiano, un piatto che richiede vini non troppo strutturati, di gradazione contenuta, da non sovrastare il cibo, preferibilmente spumanti.

Cantine Romagnoli
Vigolzone (Piacenza)

Il Pigro Rosé 2017
Rosato Spumante – Pinot Nero 60%, Chardonnay 40% - Euro 20 - 4 Grappoli: la Grande Qualità di Bibenda
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina