Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 7 Gennaio 2020

Il Messaggero di Martedì 7 Gennaio 2020

Franco M. Ricci
Vinificazione in acciaio dolce e dorata
 
Siamo nella patria del Ramandolo, il celebre passito da uve botritizzate, tipico della regione. Qui opera Giovanni Cristofoletto, uomo poliedrico che pur amando la sperimentazione, si dimostra rispettoso interprete di un territorio dalla storia importante, mantenendo ad esempio l’antico nome aziendale. I vitigni tipici friulani vengono lavorati con uno stile pulito ed essenziale, scegliendo soprattutto vinificazioni in acciaio a bassa temperatura ed elevazioni in botti di rovere con tostature medio-leggere, proprio per mantenere intatti i profumi varietali delle uve per una produzione di assoluta finezza che esprime le caratteristiche di un terroir d’eccellenza. Questo dolce Ramandolo brilla dorato e profumato come un’albicocca, con note di scorza d’arancia, nespole, datteri e miele. Sorso di delicata dolcezza, fresco e fruttato, di buona sapidità, in grado di accompagnare un dolce particolare, come una cheesecake alle fragole.
 
Dario Coos
Nimis UD
 
Ramandolo il Longhino 2016

Bianco Dolce Docg - Verduzzo 100% - € 20 - 4 Grappoli: La Grande Qualità di Bibenda

 
Il Messaggero di Martedì 7 gennaio 2020 / Dario Coos
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina