Notizie
Home > Notizie > Premio Giacomo Tachis all'Enologo 2018

Premio Giacomo Tachis all'Enologo 2018

Un riconoscimento importante, un premio dedicato alla memoria dell’indimenticato Giacomo ideato dai suoi amici più cari, con l’approvazione di Ilaria, sua figlia.

Franco M. Ricci
Fotografia
Eravamo 4 amici al bar... ci calza bene, anzi ci halza! si dice a Firenze... quando ci si incontrava insieme tutti, oppure con qualcuno di noi. Era festa, festa intelligente con lui, con il quale potevamo parlare di tutto e tutto sapeva e conosceva. Anzi, era un maestro umile.
 
Giacomo Tachis ci ha lasciato a febbraio 2016 e senza retorica alcuna, lo abbiamo tutti noi, insieme ai milioni che lo hanno conosciuto, nel cuore e nella mente.
 
E non è sicuramente soltanto Sassicaia e Tignanello a farcela avere in testa la sua cultura, ma sicuramente le sue battute pungenti, il suo sorriso difficile, il suo esserti amico.
 
Ho chiamato Ilaria sua figlia, qualche tempo fa, proponendole di intestargli un Premio annuale per un professionista che faceva il suo stesso lavoro: l'Enologo ovvero per lui il mescolavini.
 
“Certamente, felice!”
 
Anche se pensiamo che Giacomo non avrebbe mai voluto essere nominato per un Premio ad un Enologo, noi, gli amici, abbiamo deciso di prenderci una sorta di licenza poetica.
 
Gli amici, proprio quelli del "Bar" hanno tutti aderito. Non soltanto per ricordarlo nel nostro gruppo e nella sua Scuola romana che tanto amava, ma soprattutto per onorare un enologo di cui Giacomo potesse condividere la filosofia di lavoro.
 
Siamo innanzitutto sua figlia Ilaria Tachis, poi
 
Amedeo Alpi Preside all'Università Agraria di Pisa,
Franco Argiolas Produttore di Vino,
Carlo Cambi Professore all'Università di Macerata e Scrittore,
Alessandro Cellai Enologo,
Zeffiro Ciuffoletti Giornalista e Scrittore,
Torello Latini Ristoratore in Firenze,
Antonello Pilloni Presidente Azienda Agricola,
Gino Salica Vice Presidente Fiorentina Calcio,
Umberto Trombelli Enologo, ed io.
La Fondazione Italiana Sommelier e Bibenda sceglieranno il nominativo 2018 dell'Enologo e lo comunicheranno agli "amici" per la condivisione e per la ratifica.
 
Il Premio verrà consegnato Sabato 18 Novembre 2017 durante la Festa del Vino dei 5 Grappoli 2018 a Roma.
 
E speriamo di avergli fatto cosa gradita. A Giacomo Tachis.

I colori della copertina - blu, bianco e oro - sono ispirati ai colori dell'etichetta del Sassicaia, vino che più di tutti si identifica con il grande
I colori della copertina - blu, bianco e oro - sono ispirati ai colori dell'etichetta del Sassicaia, vino che più di tutti si identifica con il grande Giacomo Tachis.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina