Notizie
Home > Notizie > Enonarrativa parte seconda

Enonarrativa parte seconda

Cinzia Bonfà
Dal n.107 di
Fotografia

Continua il viaggio nell’enonarrativa attraverso il quale si può ritemprare lo spirito edonistico accompagnato sicuramente da un buon bicchiere di vino.

Vino in Valle, Giramondo Gourmand Editore.
Il racconto di un viaggio attraverso la Valle d’Aosta una regione vinicola che è stata messa sempre un po’ da parte dai vari winelover, poco “chiacchierata”, ma che a dispetto delle poche centinaia di ettari vitati, è in grado di esibire un patrimonio ampelografico di grande interesse e di rappresentare un valore aggiunto per l’Italia del vino artigiano e di territorio. Fabrizio Gallino spiega nel suo libro il percorso vitivinicolo che lui stesso, e a proprie spese, ha fatto in questa regione tramite 4 itinerari. Itinerario 1: Bassa Valle, da Carema a Montjovet. Itinerario 2: Media Valle, da Montjovet a Aosta. Itinerario 3: Media Valle, da Aosta a Avise. Itinerario 4: Alta Valle, da Avise a Morgex. Quattro dunque sono anche i capitoli dove si snocciola un racconto avventuroso e passionale di un viaggio con relativi appunti e con le storie di vignerons, alcuni dei quali forse, ancora troppo chiusi in loro stessi. Un viaggio gustoso e fresco che attraversa cantine, ristoranti, castelli e montagne, e che propone etichette doc ed eccellenze Dop di una splendida regione tutta da vivere e da assaporare.

Il vino e il mare, Iacobelli Edizioni.
Le isole minori italiane sono moltissime e tanti i vini che si producono. Il vino e il mare è una guida alla vite difficile delle piccole isole che unisce, il piacere del buon vino con il gusto di itinerari poco battuti e al di fuori delle grandi rotte attraverso schede dettagliate per ogni regione e informazioni sui vitigni tipici e sulle aziende vinicole. Se la tutela dei paesaggi rurali è diventata una priorità, quella dei paesaggi "arrampicati" delle isole più piccole del nostro mare lo è ancora di più. Declivi scoscesi e muri a secco, scale di pietra e sole rovente, vento e tanto mare. È proprio qui che gli antichi vitigni hanno trovato perfetta dimora creando vini unici e per questo celebri: il Moscato a Pantelleria, l’Aleatico all'Elba, la Malvasia nelle Eolie, l'Ansonica al Giglio, il Greco a Capri, il Piedirosso a Ischia e poi tanti altri ancora al largo dei mari di Toscana, Lazio, Campania, Veneto, Sicilia e Sardegna.

L’arte di bere bene, Robin Edizioni.
Chaeles-Albert, visconte d’Arnoux, conte di Limoges in arte Bertall fu un caricaturista e scrittore francese del 1800. Con molta ironia, nel libro “L’arte di bere bene”, Bertall traccia una storia del vino, ne classifica i tipi, elogiandone i pregi e analizzandone gli effetti, fornendo dei modelli di comportamento e stigmatizzando quali eccessi sarebbe meglio evitare. Ne esce un bestiario divertito dei vari tipi di bevitori, arricchito dai consigli a chi voglia avvicinarsi a questa immortale forma di piacere che l'umanità, lungo i secoli, non ha mai smesso di concedersi: bere. Accompagnano l’edizione 85 illustrazioni originali dello stesso Bertall.

Eros & Vino, Sonzogno Editore.
Il titolo di questo libro è messo al contrario rispetto a quello descritto nell’articolo di “enonarrativa parte prima”, e lontano dai temi scientifici, più vicino ai temi seducenti e seduttivi del nettare divino. Più che un libro è un saggio suddiviso in trenta tappe dove Jean-Luc Henning, scrittore e giornalista francese, ci accompagna attraverso brevi e sensuali passeggiate nel mondo antico letterario, legati al grande connubio “eros e vino”. Eruditi filosofi, grandi poeti, scrittori goderecci e irreprensibili scienziati hanno difatti arricchito la letteratura con trattati e opere che hanno come oggetto il vino. Eppure, anche se ormai sono ben noti gli effetti e le proprietà del “felice liquor di virtù pieno”, c’è ancora molto da imparare sul suo immaginario, e in particolare, sul suo immaginario erotico. Un viaggio colto ed estroso per spiriti alcolici e anime gaudenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina