Notizie
Home > Notizie > Enonarrativa

Enonarrativa

Cinzia Bonfà
Dal n.106 di
Fotografia

I libri sul vino sono davvero molti per non parlare degli argomenti trattati. Sono tutti di grande interesse e c’è un libro per ogni appassionato di vino: più tecnici, più poetici, più storici e più letterari. C’è un libro anche, per ogni esigenza e situazione e se si accantonano quelli a sfondo didattico, se si vuole alleggerire la mente, rilassarsi un po’, se si vuole sorridere e non prendersi troppo sul serio, ecco alcuni titoli con le sinossi di libri da poltrona con relativo bicchiere su tavolino.

Confesso che ho bevuto, Derive Approdi Editore.
Il primo libro di questa sequenza enologica-narrativa con la prefazione di Luigi Veronelli. “Gli uomini conoscono i vini come i cani conoscono gli uomini, a naso. Ho scodinzolato davanti a certi vini”. È l’inizio di uno dei trenta brevi racconti intorno al vino. Trenta testimonianze e confessioni di autori italiani contemporanei ciascuno dei quali ha versato nel calice la propria anima dionisiaca a volte scherzosa altre seria. Ogni capitolo del libro propone una doppia chiave di lettura, cogliendo possibili alternative o abbinamenti all’interno del singolo approccio al tema “vino”. Ecco allora il vino “piacere o conoscenza”, il vino “italiano o forestiero”, il vino come “ amore o abbandono”, il vino dalla parte “del vignaiolo o vinattiere”, il vino come “dignità o perdizione”.

I segreti del vino, Bibenda Editore.
Hugo Pratt definisce il fumetto come “letteratura disegnata”, poiché spesso è utilizzato a fini narrativi. Un linguaggio letterario diverso e gioioso che viene inserito nel tema del vino attraverso la mano della “Scuola romana dei fumetti”. Il vino a fumetti, per pensare all’antica grande cultura, al rito del servizio e per sorridere un po’. Un libro divertente di storie che s’intrecciano intorno al mondo del vino; storie di tutti i giorni di chi studia nei corsi, di chi degusta con gli amici e di chi del vino ne ha fatto un vero e proprio stile di vita. Un libro interamente disegnato e carico dello charme che regala un grande fumetto.

Vino e Eros, Demetra-Giunti Editore.
Il connubio eros e vino c’è sempre stato. L’assunzione di vino e bevande alcoliche interagisce con i delicati meccanismi che regolano l’attività sessuale. L’obiettivo del libro è di focalizzare alcuni aspetti scientifici del tema vino-eros ma soprattutto cerca di invitare a una riflessione su una sostanza che è spesso banalizzata, trascurandone sia le caratteristiche organolettiche sia le capacità terapeutiche. Bere vino fa bene? E per quanto riguarda il sesso, stimola? E gli antichi che cosa pensavano? Così grandi specialisti medici hanno cercato di dare risposte ma anche di “giocare” su argomenti che per molti rappresentano ancora dei tabù.

Elogio della sbronza consapevole, Marsilio Editore. 
In versione ampliata e con un nuovo capitolo dedicato alla musica, torna un libro cult di grande successo con la prefazione di Bruno Gambarotta: “Questo è solo in apparenza un libro di citazioni, in realtà le citazioni sono uno schermo per un ritratto degli artisti da giovani beoni”. Elogio della sbronza consapevole è una stravagante antologia ricchissima di aneddoti, racconti, aforismi, false citazioni tutto frutto di letture e di bevute senza tempo. Un mondo con mille sfaccettature: dall’ebbrezza gioiosa di Hrabal alla timidezza vogliosa di Manzoni, dal buio alcolico di Poe e Dylan Thomas alla purezza distillata della Bibbia; da Shakespeare a Nick Cave, da Omero a Calvino, da Dante a Totò a Baudelaire e tanti altri. Con il motto “Liberté, Egalité, Beaujolais”, firmato “Robespierre, forse”, il libro entra in un delirio filologico di letture sterminate e di bevute consapevoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina