Notizie
Home > Notizie > Frescobaldi per Gorgona

Frescobaldi per Gorgona

Cinzia Bonfà
Dal n.104 di
Fotografia

Questa settimana c’è una storia meravigliosa riguardo al vino e alla solidarietà, al lavoro di reinserimento di alcuni detenuti nella società; la storia della collaborazione di Marchesi de’ Frescobaldi con l’Istituto di Pena dell’Isola di Gorgona. L’Isola di Gorgona si trova nel Mar Ligure di fronte a Livorno a 37 km dalla costa. Lunga 3 chilometri e larga circa 2, con i suoi 220 ha è la più piccola dell’Arcipelago Toscano, le altre sono: Capraia, Pianosa, Elba, Giglio, Giannutri e Montecristo. Gorgona, dal 1869, è ancora oggi sede di una colonia penale, un’isola-penitenziario (l’unica in Italia), incontaminata e selvaggia con 67 abitanti e una capienza massima di 136 detenuti, al momento ridotti solo a 50.

L’Azienda di vini toscana Marchesi de’ Frescobaldi, con oltre 700 anni di storia, gestisce sull’Isola un piccolo vigneto “Il Campone” di un solo ettaro tra Vermentino e Ansonica impiantato nel 1999. Il vigneto è situato in una zona riparata dai forti venti marini, nel cuore di una conca rivolta a est sul versante che dall’isola guarda al continente. Tale vigneto è lavorato dai detenuti del carcere che praticano una coltura biologica e che dà origine a sole 2700 bottiglie per vendemmia. L’iniziativa sociale, che si chiama “ Frescobaldi per Gorgona”, è nata nel 2012 e ha voluto dare ai detenuti la possibilità di fare apprendere il mestiere del viticoltore sotto la supervisione degli agronomi e degli enologi dell’azienda per poi essere reinseriti nella realtà lavorativa con più facilità.

Una pergamena avvolge la bottiglia chiusa da ceralacca gialla, vestimento simbolico che sta quasi a significare come un messaggio di sofferenza possa tramutarsi in un messaggio di speranza. Quest’etichetta insolita e fascinosa, del vino Gorgona, è stata realizzata dallo studio Doni&Associati, interpretando le caratteristiche che rendono unica l’isola racchiudendole in una veste grafica dove Fuoco, Terra, Acqua e Aria descritti sopra, rimangono gli elementi indiscussi della vita e di conseguenza dell’isola.

Il vino Gorgona 2012 è un bianco Igt ottenuto da uve Vermentino e Ansonica ed è presente per ora solo nelle migliori enoteche italiane e in alcuni ristoranti esclusivi, giacché è la prima annata in commercio. Dorato tenue l’abito festoso, come quello che indossa un tramonto all’inizio del suo declino sul mare. C’è un universo odoroso complesso e vario fatto di ginestra ed erbe aromatiche con rosmarino, timo e salvia; spicchi di frutta quali susina e pesca a polpa gialla e mela fuji e una salinità portata dal vento, quella spumosa carica di respiri e acqua. In bocca l’attacco è morbido, reso flessuoso da una carezza glicerica concreta. Vino senza peccati di esuberanza, non cede nulla in agilità perché fuori dagli schemi degli altri Vermentini toscani. Veleggia tranquillamente in mare aperto avendo appena intrapreso un lungo viaggio. 

Marchesi de’ Frescobaldi
Via Santo Spirito, 11 
5012 Firenze
Tel. 055 27141
www.frescobaldi.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina