Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 17 Marzo 2020

Il Messaggero di Martedì 17 Marzo 2020

Dal Moscato il mosto alle rose gialle

Loazzolo è una terrazza sulle Langhe Astigiane, qui i vigneti sono come quadri, incorniciati boschi che incantano lo sguardo. Il piccolo centro è circondato da numerose frazioni e cascine ubicate sulla sommità delle colline, in linea d’aria a pochi chilometri dal mare, tant’è che il Marin, il vento che attraversa queste valli, favorisce una perfetta maturazione dell’uva esaltandone le caratteristiche aromatiche. Il vitigno più diffuso su queste colline è il Moscato, qui in azienda declinato in diverse tipologie. Carlo Galliano, proprietario, enologo e agronomo aziendale, ogni anno ci regala tante sorprese e questo particolare mosto da uve Moscato ne è un bell’esempio. Colore giallo paglierino brillante, molto profumato di rose gialle, albicocche e pesche con belle sensazioni di miele. Leggerissimo, piacevolissimo, assomiglia più a un succo di frutta, con lieve effervescenza a solleticare gentilmente il palato, un buon sorsetto anche per i bimbi.

Borgo Maragliano
Loazzolo AT

Mosto d’Uva Parzialmente Fermentato El Caliè 2018
Bianco Dolce Frizzante - Moscato 100%

Fotografia
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina