Notizie
Home > Notizie > QN DI SABATO 27 MAGGIO 2017

QN DI SABATO 27 MAGGIO 2017

Franco M. Ricci
Ecco il Nero d'Avola secondo Don Antonio

È una gemma incastonata tra il mare e la Valle dei Templi, l’azienda fondata nel 1998 da Antonio Morgante con l’intento di costruire un’impresa importante nella sua amata regione. Siamo nel cuore dell’altopiano gessoso-solfifero della Sicilia centrale, con alternanza di suoli biancheggianti e fini e terre pietrose molto calcaree, dall’ocra al giallo intenso. Proprio con lo stesso materiale vennero edificati nel VI secolo a.C. i templi dorici della Valle di Agrigento, ove numerosi blocchi di pietra mai utilizzati ancora giacciono tra gli spettacolari monumenti. C’è un ovvio legame tra la conformazione dei suoli dell’area di Grotte e la peculiarità del Nero d’Avola che qui si produce, ricco e saporoso, slanciato dall’argento vivo di un nerbo acido senza pari, sfumato di capperi e salamoia.
Autentici specialisti di questo vitigno, i Morgante sono riusciti a costruirci sopra una realtà aziendale impeccabile, fiero simbolo della sicilianità più caparbia e capace, puntando su una gamma di vini minima ma di altissimo livello. Il top di gamma prende il nome del fondatore Don Antonio e anno dopo anno si conferma un classico di inconfondibile personalità, potente ed elegante al tempo stesso. Dopo la maturazione in barrique di Allier e Tronçais, si mostra ricco di colore, fitto, intenso, quasi violaceo, lascia poi affiorare in successione iris e lavanda, confettura di more e prugne, ginepro e alloro, impreziositi da un tocco minerale. Ampia parabola gustativa, ritmata da tannini fondenti nel corpo maestoso. Magnifico lo strascico della persistenza, che rimanda in chiusura a boero e liquirizia.
 
 
Sicilia Nero d’Avola Don Antonio 2014    
Uve: Nero d'Avola 100% - Gr. 15% - Euro € 21 prezzo medio in enoteca
 
Morgante
Contrada Racalmare - 92020 Grotte AG
Tel. 0922 945579
www.morgantevini.it  - info@morgantevini.it


 
QN di Sabato 27 Maggio 2017 - Morgante
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina