Bibenda
Notizie
Visualizza tutte le notizie
Sandro Camilli alla Presidenza Ais
Elegante, competente, gentile: da luglio 2022 Presidente dell'Associazione Italiana Sommelier.
Pubblicato il 01/08/2022
È Sandro Camilli, umbro, che per molti anni ha guidato la Regione con la consapevolezza che l’attore principale del nostro lavoro è il vino e che pertanto non possono le divergenze, le gelosie, le incomprensioni ostacolare chi del vino ne fa una comunicazione efficace e corretta.

Quando uso il termine “elegante”, non mi riferisco a un abito ma alla gentilezza e alla qualità dei rapporti. E quando scrivo “competente” vuol dire che conosce il Vino, lo ama e lo racconta bene, molto.

Sandro Camilli lo conosco da 24 anni, è uomo di spirito e di cordialità. Mi ha detto che il suo obiettivo è quello di mettere in pratica nelle comunità Regionali lo scopo fondamentale della Associazione, ossia ampliare al massimo e con tutto l’impegno possibile l’insegnamento della Cultura del Vino per rendere il Paese più ricco e più preparato.

La Fondazione Italiana Sommelier augura al nuovo Presidente un lavoro proficuo che sarà sicuramente intelligente e professionale così come noi conosciamo il valore di Sandro.

Saremo vicino all’Associazione Italiana Sommelier per un lavoro di reciproci stimoli per seguire sempre le grandi emozioni che solo il Vino sa dare.

Franco M. Ricci
Roma, 27 luglio 2022. L'incontro e il brindisi nella sede di Roma tra Franco M. Ricci Presidente della Fondazione Italiana Sommelier e Sandro Camilli neo eletto Presidente dell'Associazione Italiana Sommelier.
Il brindisi dei due Presidenti
© RIPRODUZIONE RISERVATA