Bibenda
Notizie
Visualizza tutte le notizie
Il Messaggero del 12 luglio
Tenuta Corte Giacobbe e Quercia al Poggio
Pubblicato il 12/07/2022
Tenuta Corte Giacobbe - Soave Superiore Vigneto Runcata 2019Un Soave acceso con note floreali di ginestra
Questa tenuta rappresenta il punto di partenza, nel 1934, della famiglia Dal Cero nel mondo vitivinicolo. Siamo alle pendici dei monti Lessini, dove i vigneti affondano le radici in un terreno argilloso-calcareo, ricco di sedimenti di origine vulcanica: eredità geologica dei vulcani Monte Calvarina e Monte Crocetta. Un contesto ambientale che influenza le caratteristiche biochimiche delle uve, determinando maggiore disinvoltura aromatica e carattere minerale nei vini. I vigneti ospitano le uve Corvina, Rondinella e Molinara per l’Amarone, Chardonnay e Durella per gli spumanti, infine, ma non meno importanti, le uve Garganega destinate al Soave, vino che trova spazio tra i bianchi più eleganti. Acceso da sfumature oro, spazia da sentori freschi di mela e cedro, fino a note floreali di ginestra e camomilla, uno stuzzicante soffio di pepe bianco in scia. Elegante, consistente, di ottima verve fresco-sapida. Prelibato su crudi di crostacei.

Tenuta Corte Giacobbe
Roncà VR

Soave Superiore Vigneto Runcata 2019
Bianco Docg - Garganega 100% - € 20 - 4 Grappoli: la Grande Qualità di Bibenda
Il Messaggero del 12 luglio
Quercia al Poggio - Chianti Classico 2018Chianti Classico che evoca sentori di bosco
La Fattoria Quercia al Poggio è collocata in un borgo rurale di origine ottocentesca, in comune di Barberino Val d’Elsa, un luogo magico situato nel cuore del Chianti Classico al centro di una delle aree boschive più fitte dell’intero territorio toscano. I vini dell'azienda raccontano storie di terre lavorate con impegno e determinazione, fino a rendere realtà un sogno accarezzato per anni dalla famiglia Rossi, vignaioli da generazioni che la gestiscono con un occhio attento anche all’accoglienza. Tra i vini, tipici della zona, un classico nel Classico è questo rosso, di un’intensa tonalità rubino, ventaglio olfattivo tipico del terroir chiantigiano: qui i profumi di bosco, la balsamicità resinosa e la mineralità ferrosa compongono il quadro. Al gusto è pieno, la freschezza e il levigato tannino duettano in perfetta sintonia. Finale sapido, accompagnato da una scia minerale e fruttata di arancia. Perfetto per lo spezzatino alla chiantigiana.

Quercia al Poggio
Barberino Tavarnelle FI

Chianti Classico 2018
Rosso Docg - Sangiovese - € 16 - 4 Grappoli: la Grande Qualità di Bibenda
© RIPRODUZIONE RISERVATA