Bibenda
Notizie
Visualizza tutte le notizie
Il Messaggero del 10 agosto
Accademia Olearia Tenute Fois e Scolari
Pubblicato il 10/08/2021
Uno spicchio profumato dell'isola sarda
Più conosciuta per gli olii extravergine, di ottima qualità e prodotti in numerose tipologie, l’azienda non si fa mancare un settore vitivinicolo sviluppato nelle tenute di famiglia. Da queste ultime si produce un solo vino, molto espressivo e territoriale, un Vermentino il cui nome evoca la conchiglia di una piccola capasanta, riprodotta in etichetta e il mantello degli antichi soldati greci. Da uve raccolte in vendemmia quasi tardiva, così da garantire la perfetta maturazione degli acini, nel bicchiere il Chlamys è uno spicchio profumato e salino di Sardegna. I suoi riflessi sono raggi dorati che sprigionano profumi di ginestra, sambuco, qualche nota fruttata di pesche gialle. Strutturato, tuttavia agile, decisamente sapido e piacevolmente ammandorlato. Sarà perfetto con gli spaghetti tradizionali della notte di San Lorenzo, con aglio, olio, peperoncino e alici. Un piatto sapido e piccante che richiede un vino morbido e persistente.

Accademia Olearia Tenute Fois
Alghero SS

Vermentino di Sardegna Chlamys 2019
Bianco Doc – € 10 – 4 Grappoli: La Grande Qualità di Bibenda

Il Messaggero del 10 agosto 2021

Un fresco odore di frutta in riva al lago
Antonio Goffi, imprenditore di successo, si è fatto conoscere agli inizi degli anni Settanta grazie alla fondazione di un pool di aziende nel settore metallurgico. Ma le sue radici e la sua forte passione per il vino – Antonio è figlio di un piccolo agricoltore e viticoltore della Valtenesi – lo portano nel 2015 a fondare la propria azienda vitivinicola sulla sponda lombarda del Lago di Garda, tra Desenzano e Salò, con l’obiettivo di produrre etichette dal chiaro stampo territoriale. Da uve Turbiana (Trebbiano di Lugana) allevate su terreni di natura morenica, con presenza di argille e sabbie, nasce questo vino di una luminosa tonalità paglierino. Naso intenso di frutta tropicale matura e nespole, fiori d’acacia e note minerali. Palato animato da guizzi sapidi e freschi, fruttato il finale. Ottimo per una pasta fredda da consumare sotto le stelle cadenti, condita con pomodorini, mozzarella, tonno, olio extravergine, basilico e olive.

Scolari
Puegnago del Garda BS

Lugana 2019 
Bianco Doc - € 21 – 4 Grappoli: La Grande Qualità di Bibenda
© RIPRODUZIONE RISERVATA