Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 16 Giugno

Il Messaggero di Martedì 16 Giugno

Sorso morbido polposo e ben modulato

Non c’è dubbio che Gianfranco Fino abbia scritto le principali pagine della storia recente del Primitivo e del Salento vitivinicolo, mettendo a punto un vino che è verosimilmente un perfetto connubio tra la scalpitante potenza del vitigno e l’arte di domarlo tramite un vitivinicoltura curata in ogni dettaglio. Il tutto condito da un percorso agricolo che sposa appieno una filosofia biologico-dinamica. L’Es 2017 parla già chiaro: da giovane è sontuoso, ammaliante e intriso di carica mediterranea; con il tempo si farà nobile, elegante e ancora più ricco di sfumature. Un rubino-porpora insondabile e denso svela un ampio ventaglio di confettura di more e mirtilli, rose rosse, cioccolato fondente e liquirizia, humus e profonde note minerali. Sorso morbido, rotondo e polposo, ma ben modulato da provvidenziale freschezza; matrice tannica di pregiata fattura e alcol perfettamente calibrato. Saprà accompagnare nobilmente l’agnello al forno in pignata.

Gianfranco Fino
Sava TA

Es 2017
Rosso Igt - Primitivo 100% - € 44 - 5 Grappoli: l’Eccellenza di Bibenda

Fotografia
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina