Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 24 Marzo 2020

Il Messaggero di Martedì 24 Marzo 2020

La viticoltura che ha scelto la biodinamica

Il progetto vitivinicolo di Manincor nasce negli Anni ’90 dalla mente vulcanica del Conte Michael Goëss-Enzenberg, che pone le basi su cui, con impeto imprenditoriale e a ritmi sostenuti, costruirà una realtà di fama mondiale. Sotto la sua guida l’azienda ha realizzato importanti e prestigiosi interventi sul territorio, muovendo cultura, interesse e introducendo in Alto Adige una viticoltura totalmente basata su principi di sostenibilità; qui, le pratiche biodinamiche sono applicate con assoluta rigidità. Ne scaturisce un patrimonio di etichette notevoli, dall’accesa carica minerale che conciliano ricchezza organolettica e rigore. Smagliante il colore paglierino, aromi di cedro, scorza di lime, maggiorana e guizzanti suggestioni minerali. Assaggio coerente, affilato, di buon corpo, giocato su un’intensa e prolungata persistenza di agrumi, mele, rose e toni minerali. Delizioso, sarà perfetto con un’ugualmente gustosa frittata di cipolle.

Manincor
Caldaro BZ

Alto Adige Terlano Sauvignon Lieben Aich 2017
Bianco Secco Doc

Fotografia
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina