Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 18 Febbraio 2020

Il Messaggero di Martedì 18 Febbraio 2020

Franco M. Ricci
Rosso granata l'amarena spicca con forza

Azienda di costituzione recente, ha preso il nome da Miguel Vaaz, uomo d’affari di origine portoghese, fondatore del paese di Sammichele nel 1615, ai cui valori di intraprendenza si sono ispirati i proprietari Domenico Spinelli e Luisa Leonzi, da cinque generazioni nella viticoltura il primo, giornalista la seconda. Alla base del loro progetto enologico il rispetto delle stagioni e rigidi criteri di scelta delle uve, uniti ad un processo accurato di trasformazione e affinamento per una piccola produzione ma grande qualità che vede protagonista il Primitivo. L’Onirico si presenta rosso granato scuro e compatto, con profumi dolci di iris e peonie, amarene in confettura, tabacco e delicati richiami di cioccolatini al liquore. Molto piacevole al palato, in cui rivela tannini di nobile fattura e gustosa verve fresco-sapida. nobili e rinfrescato nel finale da gustosa verve acida e sapida. Da abbinare a cannelloni ripieni di salsiccia, cime di rapa e scamorza.
 
Terre dei Vaaz
Sammichele di Bari BA
 
Onirico 2017
Rosso Igp - Primitivo 90%, Aleatico 10% - € 30 - L’Eccellenza di Bibenda


 
Il Messaggero di Martedì 18 Febbraio 2020 / Terre dei Vaaz
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina