Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 4 Febbraio 2020

Il Messaggero di Martedì 4 Febbraio 2020

Franco M. Ricci
Invecchiamento negli antichi fusti di rovere
 
Di origini rinascimentali, Argiano, una delle più antiche tenute di Montalcino, oggi di proprietà del finanziere brasiliano André Santos Esteves, al 6° posto nella “rich list” di Forbes. I vigneti, oltre cinquanta ettari, sono tutti esposti a mezzogiorno in un unico corpo intorno alla splendida villa del XVI secolo dove, nelle antiche cantine, trovano tuttora alloggio fusti di rovere di piccola e media dimensione destinati all’invecchiamento dei vini. Di alto livello la produzione, vinicola e olearia, biologica certificata, con questo Brunello a fare da apripista. Limpido granato con bagliori rubino, tutto floreale l’incipit olfattivo, poi fragoline di bosco, pepe rosa e coriandolo. Struttura gustativa elegante e raffinata, con tannini vellutati e finale lungo e appagante. Perfetto con il peposo accompagnato da fagioli bianchi alla toscana conditi con lo straordinario extravergine aziendale Anima di Casa, ottenuto con le classiche cultivar Frantoio e Leccino.

Argiano
Montalcino SI
 
Brunello di Montalcino 2014
Rosso Docg - Sangiovese Grosso 100% - € 37 - 5 Grappoli: l’Eccellenza di Bibenda


 
Il Messaggero di Martedì 4 Febbraio 2020 / Argiano
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina