Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 5 Novembre 2019

Il Messaggero di Martedì 5 Novembre 2019

Franco M. Ricci
Filosofia e qualità per un omaggio al cammeo
 
La produzione aziendale è sbocciata negli ultimi anni grazie a costanti e rapidi progressi, sostenuti dagli investimenti - sia a livello strutturale, sia per quanto riguarda le consulenze enologiche e agronomiche di prim’ordine - e alle doti imprenditoriali di Felice Mergè, dal 1996 a capo della tenuta. Testimonianze di questa filosofia volta alla qualità sono evidenti in etichette che rappresentano al meglio il territorio. Il bianco Donnaluce è un vino dedicato alle donne, la cui etichetta riproduce un cammeo, gioiello un tempo tradizionalmente indossato dalle signore aristocratiche del posto. Il colore paglierino brillante anticipa profumi di ananas, melone e pesca gialla, a seguire gelsomino, sfumature di mandorla fresche e soffi marini. Morbido e fresco al sorso, sfoggia nel finale una lunghissima scia sapida. La sua importante dote di freschezza lo rende perfetto con il pollo fritto, come quello preparato da Cacciani a Frascati, asciutto e profumato.


Poggio Le Volpi
Monteporzio Catone RM


Donnaluce 2018
Bianco Igt - Malvasia del Lazio 60%, Greco 30%, Chardonnay 10% - € 15 - 5 Grappoli: l’Eccellenza di Bibenda


 
Il Messaggero di Martedì 5 Novembre 2019 / Poggio Le Volpi
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina