Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 8 Ottobre 2019

Il Messaggero di Martedì 8 Ottobre 2019

Franco M. Ricci
Bel colore rubino e tanto rispetto per l'ambiente
 
Quando negli anni ’80 l’ultima tendenza nel panorama vinicolo prevedeva quote importanti di vitigni bordolesi in blend con le più disparate varietà nostrane, Elisabetta Foradori non si è fatta ammaliare da questa moda, ma ha puntato con determinazione (e coraggio) sul Teroldego, vitigno delle sue terre, non facile, applicando nuove modalità agricole rispettose dell’ambiente. Oggi la sua azienda fa scuola tra le biodinamiche e la Foradori è considerata la star del Teroldego. Il Granato, frutto del suo lavoro serrato, fatto di migliorie produttive e di una filosofia rigorosamente sostenibile, mostra un bel colore rubino. Eleganti profumi di ribes e ciliegie si intrecciano a rose e viole, nobili sensazioni vegetali e balsamiche. Avvolgente al palato, con tannini di seta e brillante mineralità. Un vino autentico, destinato a far compagnia a preparazioni genuine, realizzate con prodotti stagionali e del territorio, ad esempio la polenta con ragù di funghi porcini.
 
Foradori
Mezzolombardo TN

Granato 2016
Rosso Igt - Teroldego 100% - € 48 - 5 Grappoli: l’Eccellenza di Bibenda 


 
Il Messaggero di Martedì 8 Ottobre 2019 / Foradori
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina