Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 16 Luglio 2019

Il Messaggero di Martedì 16 Luglio 2019

Franco M. Ricci
Quelle bottiglie dall'elevato valore umano
 
Nel 1963 nascevano le prime Doc, nel lodevole intento di preservare e valorizzare un patrimonio di biodiversità a rischio. In Abruzzo ne fu promotore Edoardo Valentini, figura emblematica della storia del vino italiano, al quale è stata intitolata la targa “Parco Valentini”, inaugurata ieri a Roma, alla presenza del figlio Francesco Paolo, che porta avanti l’azienda di famiglia senza derogare dal virtuoso cammino paterno, consapevole del proprio ruolo di vignaiolo-maieuta, attento a non interferire nei processi che la natura già predispone in maniera perfetta. E si arriva allora a comprendere che quel che rende così unici i vini di Valentini è soprattutto un alto valore umano, molto prossimo al divino e oggi sempre più raro. Il Cerasuolo è acceso di particolare intensità, ampio e suadente nei rimandi a caprifoglio, rosa canina, fragole e ribes, mirto e alloro, lieve fumé. Generosa componente alcolica, adeguata spalla acida, sinergica con accentuata sapidità. Versione memorabile.
 
Valentini

Loreto Aprutino PE

Cerasuolo d’Abruzzo 2017
Rosato Doc - Montepulciano 100% - € 55 - 4 Grappoli: La Grande Qualità di Bibenda

 
Il Messaggero di Martedì 16 Luglio 2019 / Valentini
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina