Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 2 Luglio 2019

Il Messaggero di Martedì 2 Luglio 2019

Franco M. Ricci
Rubino vivace con profumi di rose e visciole
 
La piccola cantina in Contrada San Costanzo risale addirittura al 1791. Qui Pietro Lucarelli produceva il “vino cotto”, prodotto tradizionale marchigiano usato nella preparazione di dolci, ottenuto facendo bollire il mosto delle uve su caldaie di rame fino a farne evaporare più di un terzo. Dopo oltre due secoli, quelle antiche mura in pietra e quello stesso torchio in legno costruito a mano, sono ancora lì a testimoniare l’antico passato della tradizione vitivinicola. Valerio Lucarelli, diretto discendente di Pietro, guida oggi l’azienda senza rinunciare alle proprie radici culturali. Quasi l’intero vigneto è dedicato al Sangiovese, lasciando qualche filare alla Vernaccia Nera. Da questo blend nasce il Lenòs (torchio in latino), piacevole e ben strutturato, dal bel colore rubino luminoso, con profumi di mirtilli e visciole, rose selvatiche, agrumi e liquirizia. Morbido ma di spessore al palato, con tannini vellutati e lunga chiusura sapida.

Antica Cantina Valerio Lucarelli
San Ginesio MC
 
Lenòs 2015
Rosso Igt - Vernaccia Nera 50%, Sangiovese 50% - € 10 - 4 Grappoli: La Grande Qualità di Bibenda


 
Il Messaggero di Martedì 2 Luglio 2019 / Antica Cantina Valerio Lucarelli
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina