Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 23 Ottobre 2018

Il Messaggero di Martedì 23 Ottobre 2018

Franco M. Ricci
Note di miele e agrumi persistenti
 
Gianni Doglia è un uomo caparbio e con l’ostinazione che da sempre lo contraddistingue porta avanti tutti gli insegnamenti di suo padre Bruno, volti alla produzione di etichette di alta qualità che rappresentino al meglio il territorio. Ha puntato molto sul perfezionamento tecnico della vinificazione del Moscato, vitigno tanto amato che gli sta regalando molte soddisfazioni. Questo eccellente Moscato nasce da uno splendido cru situato nel cuore della frazione Annunziata di Castagnole delle Lanze, chiamato dai proprietari Casa di Bianca in omaggio alla signora che viveva nel piccolo “ciabot” all’interno di questa straordinaria vigna. Unico nella sua tipologia, stupisce per l’eleganza e la forte territorialità. Paglierino dorato lucente, affascinante di agrumi, lavanda e glicine, erbe aromatiche, decorate da deliziose note di miele e zucchero a velo. Di grande equilibrio, ha brillante freschezza gustativa e lunga persistenza fruttata.
 

Gianni Doglia
Castagnole Lanze AT
 
Moscato d’Asti Casa di Bianca 2016
Bianco Spumante Dolce Docg - Moscato 100% - Gr. 5% - € 12
5 Grappoli: l’Eccellenza di Bibenda

 
Il Messaggero di Martedì 23 Ottobre 2018 / Gianni Doglia
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina