Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 19 Giugno 2018

Il Messaggero di Martedì 19 Giugno 2018

Franco M. Ricci
Bianco Doc: domina l'odor di ginestra

Il Bianco di Pitigliano rischia l’estinzione? Grandi case vinicole stanno comprando molti vigneti dai vari conferitori dei consorzi ai quali la viticoltura non garantisce più reddito, nonostante queste siano zone molto frequentate dagli enoturisti. Non la pensano così Carla Benini ed Edoardo Ventimiglia che negli anni Novanta si stabilirono in quest’angolo di bassa Maremma dando vita a Sassotondo, la loro azienda che in un ventennio si è affermata come realtà trainante del territorio. Da presidente del Consorzio di Pitigliano, Ventimiglia ne ha semplificato il disciplinare, che ora autorizza il Trebbiano e reintegra lo storico Grechetto. Il cru Vigna Isolina, uno dei migliori bianchi toscani, indica la strada per la rinascita della Doc. Scintillante di riflessi, è ricco di sfumature fruttate e floreali di ginestra, mela limoncella, pesca bianca e nocciola. Gustoso, morbido e fresco, offre lunghi ricordi di erbe aromatiche e soffi minerali.
 
Sassotondo
Sovana GR
 
Bianco di Pitigliano Superiore Vigna Isolina 2016
Bianco Doc - Trebbiano 70%, Sauvignon 20%, Greco 10% - Gr. 13% - € 14
4 Grappoli di Bibenda



 
Il Messaggero di Martedì 19 Giugno 2018 / Sassotondo
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina