Notizie
Home > Notizie > Il Messaggero di Martedì 22 Maggio 2018

Il Messaggero di Martedì 22 Maggio 2018

Franco M. Ricci
Uve rubino da antiche viti di Calabria
 
La grande tenuta dei Baroni Statti è vastissima, oltre 500 ettari a destinazione agricola fin dall’acquisizione della proprietà agli inizi del Settecento. Sono ben trecento gli ettari dedicati all’uliveto, cinquanta agli agrumi, cento a seminativo, oltre all’allevamento di circa 800 capi di bovini. All’attività vitivinicola, di più recente costituzione, sono destinati altri cento ettari, coltivati con sistemi di moderna concezione che prevedono sesti d’impianto fitti, basse rese, meccanizzazione di tutte le lavorazioni. L’attenzione in vigna è incentrata sui vitigni tradizionali del territorio, su tutti Magliocco, Greco Nero e Gaglioppo. Da quest’ultimo arrivano le uve per il Batasarro, un rubino impenetrabile dall’ampio spettro olfattivo di amarene e visciole, profumi di macchia mediterranea, mirto e rosmarino, ciclamini, un tappeto di pepe rosa. Decisa l’impronta minerale, un’intensa spinta sapida conduce verso un finale ricco di note speziate.

Statti
Lamezia Terme CZ
 
Lamezia Rosso Batasarro Riserva 2015
Rosso Doc - Gaglioppo 100% - 13,5% - € 15
5 Grappoli: l’Eccellenza di Bibenda
 


 
Il Messaggero di Martedì 22 Maggio 2018 / Statti
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina