Notizie
Home > Notizie > RomaTre e Fondazione Italiana Sommelier

RomaTre e Fondazione Italiana Sommelier

Il nostro sogno si avvera, l'insegnamento del vino entra nell'Università

Paolo Lauciani
Saper riconoscere e assaporare una buona bottiglia è un segno di civiltà e cultura, come saper apprezzare un buon libro o una bella statua.
(Pierre Poupon, Nouvelles pensées d’un degustateur, 1975)
Fotografia
Quante volte abbiamo convintamente sostenuto il concetto espresso da questo bel pensiero di Pierre Poupon! A tutti i nostri allievi e a tutti coloro che abbiamo spinto a diventarlo abbiamo costantemente ripetuto: “Il vino è cultura”. Sempre, però, seguivano le nostre amare riflessioni su uno stato incapace di valorizzare il nostro “petrolio”, ovvero le nostre incomparabili bellezze enogastronomiche, su istituzioni sorde o – nella migliore delle ipotesi – pigre nei confronti di un volano capace come nessun altro di creare turismo e ricchezza. E abbiamo sognato una scuola pubblica che insegnasse ai nostri giovani a capire e a valorizzare tutto questo… Oggi, finalmente, possiamo celebrare una vittoria significativa, possiamo credere che a volte i sogni si avverano.
FotografiaL’Università degli Studi di RomaTre – prima tra le università statali italiane – ha avviato due anni or sono un corso di laurea in Scienze e Culture Enogastronomiche, un corso di studio multidisciplinare “del sapere e del saper fare”, rivolto ai diplomati in ogni tipologia di Scuola Secondaria Superiore. In questo contesto, entra nell’università dalla porta principale anche l’insegnamento del Vino. Grazie alla convenzione stipulata tra Università degli Studi RomaTre, I.P.S.E.O.A. Tor Carbone e Fondazione Italiana Sommelier, il prossimo 11 ottobre prenderà il via un corso di analisi sensoriale e cultura del vino, che permetterà agli studenti del suddetto corso di laurea di perfezionare il loro curriculum didattico, consentendo inoltre a coloro che supereranno il test di verifica di accedere al II livello del corso per Sommelier della Fondazione.
Il vino diventa materia di insegnamento in una università statale italiana. Un grande attestato di stima per la nostra Fondazione, un auspicato successo per la divulgazione della Cultura del Vino nel Bel Paese.
Fotografia

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina