Notizie
Home > Notizie > Cesanese

Cesanese

Daniela Scrobogna
Dal n.167 di
Fotografia

Azienda che nasce nel 2010 nell’areale di due comuni limitrofi, Bellegra e Olevano Romano, situati tra la valle dell’Aniene e i Monti Prenestini. Raggiunge oggi circa 5 ettari , di cui tre a vigna, di splendida campagna già di proprietà della famiglia di Piero Riccardi. Autori televisivi e appassionati di agricoltura, Piero Riccardi e Lorella Reale decidono di trasformare in azienda vitivinicola questa tenuta ricca di biodiversità vegetale e animale. Coadiuvati dalla Stazione di Viticoltura sostenibile del Chianti realizzano, appunto nel 2010, i nuovi impianti di Cesanese di Affile o Cesanese Piccolo. Fin da subito seguono i dettami dell’agricoltura biologica certificata e biodinamica. Pertanto non utilizzano sostanze chimiche di sintesi e lavorano all’incremento della fertilità del suolo tramite sovesci e preparati biodinamici. Grazie a questa particolare attenzione all’ambiente, al terroir e all’espressività del vitigno, Piero e Lorella hanno individuato due zone molto diverse tra loro nella località di Colle Pazzo a 300 metri di altitudine dove sorgono i loro vigneti. Queste due aree concomitanti si caratterizzano per due differenti tipologie di terreno: terre vulcaniche e terre bianche di arenarie.

La prima raccolta di Cesanese da entrambe le terre, anticipata rispetto alle altre, da vita al vino Collepazzo, che in cantina trascorre 19 mesi in cemento. Vino che esprime un profilo aromatico di frutta rossa (fragolina di bosco), terra bagnata e cenni selvatici. Quella che si effettua dopo alcuni giorni ed esclusivamente dalle terre bianche confluisce nel Càlitro, vino che dopo la vinificazione in cemento resta per 19 mesi in legni usati, di rovere e castagno. Molto concentrato e molto più rotondo del precedente, si offre elegante ed equilibrato.

Ed infine, quando l’annata lo consente, unicamente dalle terre rosse si raccoglie una piccola selezione da cui nasce il Neccio, che segue la stessa lavorazione del precedente. Vino che necessita di un lungo affinamento e dove la tannicità si è fatta strada fra le pieghe dell’alcolicità e sapidità. Tre differenti espressioni di Cesanese, tutte molto godibili e ricche di personalità. Colpisce la pulizia dei vini, la piacevolezza di beva e la sapidità vibrante che sostiene la struttura. Nel prossimo futuro le aspettative sono riposte anche su vitigni a bacca bianca tra cui Riesling Renano, Malvasia Puntinata e Semillon. 

Riccardi Reale
Via Vitellia snc
00030 Bellegra (RM)
Tel. 347 9245226
www.cantinericcardireale.it
info@cantinericcardireale.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina