Notizie
Home > Notizie > Il Vino di Bolgheri e della Costa Toscana tutto in un Museum

Il Vino di Bolgheri e della Costa Toscana tutto in un Museum

Il nuovo Museo Sensoriale e Multimediale: 1500 metriquadri per assaggi e degustazioni.

MUSEM e World Wine TownIl Museo sensoriale e multimediale del vino di Bolgheri rappresenta un nuovo modo di fare museo: spazio e cultura insieme ad assaggi, degustazioni ed acquisti. Tutti i sensi sono coinvolti, contribuendo a dare al visitatore l’esperienza unica di un percorso sensoriale nel tempo, dalla civiltà Etrusca ad oggi. Il percorso storico, disegnato Dante Ferretti, tre volte Oscar per la scenografia e autore anche dell'ambientazione dello statuario del Museo Egizio di Torino, è accompagnato ed illustrato da sei lezioni magistrali tenute dal professor Attilio Scienza. I produttori, in una sala dedicata, possono esibire i loro prodotti e la loro storia. Una vasta zona degustazione consente inoltre di degustare i vini preferiti. Sono possibili degustazioni storiche, degustazioni contemporanee e degustazioni guidate. Oltre 1500mq. distribuiti su 2 piani per garantire ai visitatori un’esperienza visiva, olfattiva e sensoriale straordinaria, dove la tecnologia e le esperienze olografiche accompagnano quelle sensoriali. È inoltre possibile acquistare le eccellenze enogastronomiche ed i vini di tutti i produttori in apposito spazio relax. Una scelta di vini vastissima che qualifica il Musem come la più grande enoteca della Toscana.

Bilancio positivo dei primi due mesi di attività del Musem – Museo Sensoriale e multimediale del Vino di Bolgheri e della Costa Toscana. Oltre 2500 visitatori hanno potuto seguire i filmati-lezioni del Professor Attilio Scienza sulla storia del vino dagli Etruschi ai giorni nostri. Hanno potuto ammirare gli effetti olografici e sentire la storia dei vini del territorio direttamente dai più prestigiosi protagonisti quali Gaddo della Gherardesca, Piero Antinori, Niccolò Incisa della Rocchetta, Piermario Meletti Cavallari, Michele Satta e Federico Zileri Dal Verme. Alto l’interesse anche per l’area degustazione dove i visitatori hanno potuto degustare numerosi vini tra le oltre 1000 etichette presenti. Nello shopping area acquisti di vino importanti, specialmente da parte di visitatori esteri. I gruppi provenienti dal nord Europa hanno affollato il Musem principalmente durante i weekend di giugno e si sono già prenotati per i weekend di settembre.

 
MUSEM e World Wine Town - Interventi
MUSEM e World Wine Town - Interventi
MUSEM e World Wine Town - Sala Etrusca
MUSEM e World Wine Town - Sala Medioevo
MUSEM e World Wine Town - Sala Romana
MUSEM e World Wine Town
www.worldwinetown.com
www.casoneugolino.com
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina