Notizie
Home > Notizie > Insoliti ignoti

Insoliti ignoti

Taverna li Jalantuùmene: quarta tappa del nostro giro d’Italia alla scoperta di ristoranti lontani dai riflettori.

Stella G. de Baciis
Questo mese siamo alla quarta tappa del nostro giro d’Italia gastronomico che vi parla degli… insoliti ignoti, i ristoranti eroici, che non tutti conoscono. La regione stavolta è la Puglia, e il luogo è lo sperone del nostro Stivale.  Seguiteci.
Taverna li Jalantuùmene
Taverna li Jalantuùmene - il borgoMonte Sant'Angelo è un piccolo borgo arroccato sulle alture del Gargano, incantevole con le sue stradine e le piazzette del centro storico, dove il bianco delle case si sposa con l'azzurro del cielo e del mare sottostante. Meta di un turismo mordi e fuggi, che arriva soprattutto per far visita al Santuario di San Michele Arcangelo patrimonio UNESCO, dal 1997 vanta una tavola gourmet di grande valore. Il merito è di Gegè e Ninni Mangano, che sono di qui e non hanno mai pensato neanche lontanamente di trasferirsi altrove, nonostante le oggettive difficoltà nel portare avanti una ristorazione “alta” in un contesto non semplice. Oggi, però, per fortuna, il coinvolgimento dei figli Girolamo e Sofia nell’attività di famiglia porta un segnale forte di continuità, ma anche nuova linfa vitale. Il locale si trova nel Rione Jummo, all'interno di un edificio antico, dove trovano posto anche camere confortevoli e una simpatica bottega chiamata Mo...Wine (che in dialetto significa ora vieni) in cui si vendono specialità alimentari selezionate dallo stesso Gegè, il “suo” olio extravergine d'oliva, mobilio e complementi d'arredo. Se gli interni “in bianco” sono accoglienti e di sobria eleganza, gli spazi all'aperto dove ci si accomoda d'estate sono da restare a bocca aperta, in particolare il romantico tavolo per due su un balconcino che affaccia sulla piazzetta, di sera a lume di candela, che richiede almeno due mesi di prenotazione anticipata. Gegè, che nasce autodidatta, in cucina valorizza in modo egregio materie prime eccellenti, provenienti soprattutto dal Parco del Gargano e dalla Daunia, dalle carni alle verdure, alcune delle quali si assaggiano solo qui. Inoltre, ogni giorno si producono pane, pasta, dolci, conserve e confetture che accompagnano i saporiti formaggi locali. Sarà lo stesso Gegè, con il suo naturale savoir faire, a prendere le ordinazioni da una carta che cambia con le stagioni, mentre il menu degustazione varia ogni settimana, e c'è anche quello vegetariano. Inutile dire che vi divertirete, e parecchio. Per festeggiare il ventesimo compleanno, proprio accanto al ristorante, il vulcanico Gegè sta aprendo Indietro Tutta, un posto che si prefigge di far gustare l'autentica cucina povera della memoria in un contesto semplice e a prezzi popolari.
Fotografia
famiglia Mangano
Taverna li Jalantuùmene
Monte Sant’Angelo (FG)
Piazza De Galganis, 9
Tel. 0884 565484

www.li-jalantuumene.it
• chiusura martedì; sempre aperto in estate • ferie in gennaio • prezzo 50 euro
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina