Oscar del vino
Premio Internazionale del Vino
Tutti gli anni
2016 - 2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2010 - 2009 - 2008 - 2007 - 2006 - 2005 - 2004 - 2003 - 2002 - 2001 - 2000 - 1999

Oscar del Vino 2013

Oscar del Vino 2013

15° PREMIO INTERNAZIONALE DEL VINO



Entusiasmo, un successo di pubblico e critica, grande soddisfazione e una scenografia d'effetto hanno caratterizzato anche quest'anno l'Oscar del Vino 2013, l'evento più elegante del mondo del vino in Italia che si è svolto lunedì 3 giugno a Roma.

Una festa di pubblico, effetti, allestimento e contenuti quella in cui si sono ritrovati i 200 ospiti, rigorosamente in smoking e abito da sera, all'interno del prestigioso salone dell'Hotel Rome Cavalieri “colorato” per l'occasione dalle tinte della frutta, dolci sfumature e nuance naturali che hanno fatto da sfondo alla premiazione dei 16 Oscar del Vino che, come ogni anno, hanno visto protagonisti i migliori produttori e tanti personaggi del mondo vino.

Format rinnovato quello di una serata che ha unito danza, musica, teatro, vini e la cucina dello Chef Gianfranco Vissani in un menù ideato per l'evento che ha dato forma e sostanza ad una Cena di Gala d'eccezione. Mattatore, come sempre dell'Oscar del Vino, Franco M. Ricci coadiuvato da Federico Quaranta, spalla d'eccezione che ha contribuito alla realizzazione di una serata unica, divertente e di classe.

Confermata l'anima “popolare” dei premi, legati esclusivamente ai voti dei tanti lettori di BIBENDA, la Guida ai Vini e i migliori Ristoranti d'Italia, BIBENDA 7 e del sito www.bibenda.it che hanno scelto online i vincitori dell'Oscar, attirando l'attenzione dei media e dei più importanti telegiornali nazionali Un altro successo nella comunicazione del vino di qualità targato Oscar del Vino e BIBENDA.

Per richiedere le immagini in alta risoluzione clicca qui per contattare la redazione

Tutti i premiati delle categorie dell'Oscar del Vino 2013

MIGLIOR VINO BIANCO
Chardonnay 2010 Tasca d'Almerita

MIGLIOR VINO ROSSO
Bolgheri Sassicaia 2009 Tenuta San Guido

MIGLIOR VINO ROSATO
Five Roses Anniversario 2011 Leone de Castris

MIGLIOR VINO SPUMANTE (Ex aequo)
Franciacorta Gran Cuvée Brut 2007 Bellavista
Gran Cuvée XXI Secolo 2007 D'Araprì

MIGLIOR VINO DOLCE
Alto Adige Moscato Rosa 2010 Franz Haas

MIGLIORE ETICHETTA
Trebbiano d'Abruzzo Vigna Capestrano 2010 Valle Reale

MIGLIOR VINO DI GRANDE QUALITÀ /PREZZO
Franciacorta Cuvée Prestige Ca' del Bosco

MIGLIORE AZIENDA VINICOLA
Feudi di San Gregorio

MIGLIORE OLIO DEL RACCOLTO 2012 (Ex aequo)
Olio Extravergine di Oliva Frantoio Muraglia
Olio Extravergine di Oliva Biologico Monterisi
Olio Extravergine di Oliva Raggiolo Denocciolato Felsina

Gli altri Oscar assegnati nell'evento

MIGLIORE ENOLOGO
Riccardo Cotarella

MIGLIOR RISTORANTE
La Parolina di Acquapendente (Viterbo)

MIGLIORE ENOTECA
Casa del Barolo di Torino

MIGLIOR SCRITTORE
Giovanni Negri

MIGLIORE INNOVAZIONE NEL VINO
La Guardiense di Guardia Sanframondi (Benevento)

MIGLIORE ADDETTO COMMERCIALE
Giovanni Lai

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA
Bruno Vespa

Le nomination delle categorie dell'Oscar del Vino 2013

MIGLIOR VINO BIANCO
Chardonnay 2010 Tasca d’Almerita
Cervaro della Sala 2010 Castello della Sala
Vintage Tunina 2010 Jermann

MIGLIOR VINO ROSSO
Bolgheri Sassicaia 2009 Tenuta San Guido
Amarone della Valpolicella 2003 Quintarelli
San Leonardo 2007 Tenuta San Leonardo

MIGLIOR VINO ROSATO
Five Roses Anniversario 2011 Leone de Castris
Il Rogito 2010 Cantine del Notaio
Cirò Rosato Ronco dei Quattroventi 2011 Fatt. San Francesco

MIGLIOR VINO SPUMANTE
Franciacorta Gran Cuvée Brut 2007 Bellavista
Gran Cuvée XXI Secolo 2007 D'Araprì
O.P. Pinot Nero Brut 1870 Gran Cuvée Storica 2008 Giorgi

MIGLIOR VINO DOLCE
Passito di Pantelleria Bukkuram 2011 Marco de Bartoli
Bacca Rossa Passito 2008 La Palazzola
Alto Adige Moscato Rosa 2010 Franz Haas

MIGLIORE ETICHETTA
Trebbiano d'Abruzzo Vigna Capestrano 2010 Valle Reale
Bolgheri Superiore Grattamacco Rosso 2009 Grattamacco
Piancastelli 2009 Terre del Principe

MIGLIOR VINO DI GRANDE QUALITÀ /PREZZO
Franciacorta Cuvée Prestige Ca’ del Bosco
Roero La Val dei Preti 2010 Matteo Correggia
Lacrima di Morro d'Alba Sup. 2010 Stefano Mancinelli

MIGLIORE AZIENDA VINICOLA
Antinori con Tignanello 2009
Feudi di San Gregorio con Fiano di Avellino Pietracalda 2011
Podere Castorani con Jarno Rosso 2008

MIGLIORE OLIO DEL RACCOLTO 2012
Olio Extravergine di Oliva Frantoio Muraglia
Olio Extravergine di Oliva Biologico Monterisi
Olio Extravergine di Oliva Raggiolo Denocciolato Felsina

Conferenza stampa - Roma, Giovedì 11 Aprile 2013

“L’Accademia degli Oscar del Cinema di Los Angeles non può vietare all’Associazione Italiana Sommelier Roma e a BIBENDA di utilizzare il Marchio Oscar del Vino”
Così, i Giudici di Corte d’Appello, dopo dieci anni di battaglia legale, hanno deciso. Quindi: via libera all’Oscar del Vino!

L’Accademia si deve così arrendere di fronte ad un’altra Arte, quella che noi da sempre consideriamo la massima espressione del Made in Italy, il vino!

Spiegheremo alla stampa cosa è successo e come siamo riusciti a ottenere questo successo legale nei confronti di un’Accademia agguerritissima.

Spiegheremo alla stampa come siamo arrivati a selezionare la terna dei candidati all’Oscar 2013 nelle diverse categorie: Vino Bianco, Rosso, Rosato, Spumante, Dolce, Grande Qualità a Buon Prezzo, Migliore Etichetta, Migliore Azienda, Migliore Olio Raccolta 2012
Al termine della Conferenza Stampa Degustazione in anteprima dei vini candidati all'Oscar con gustosi prodotti in abbinamento Spiegheremo alla stampa come sarà l’Oscar del Vino 2013 che vedrà l’assegnazione dei premi anche alle seguenti categorie: Migliore Enologo, Miglior Ristorante, Migliore Enoteca, Migliore Comunicazione Televisiva del Vino, Miglior Giornalista/Scrittore, Migliore Innovazione nel Vino, Migliore Addetto Commerciale, Personaggio dell’Anno e Premio Speciale della Giuria.
Durante la Conferenza Stampa verrà presentato l’elegante dépliant della Notte delle Stelle di Lunedì 3 Giugno 2013.

“Il successo di questo Premio - racconta Franco M. Ricci, Direttore di BIBENDA e Presidente di Worldwide Sommelier Association - lo comprendemmo durante il Tg1 di una sera del 1999, quando tra gli importanti titoli che sfilavano uno dopo l’altro, dopo le notizie sulla guerra in Kosovo e le parole di D’Alema allora Presidente del Consiglio, si leggeva: Roma come Los Angeles: assegnati gli Oscar del Vino. È un premio - prosegue - che non osserva il canone dell’assoluto, ma solo quello del merito, per vini, cantine e uomini, di essere stati segnalati, amati ed elevati al successo dal grande pubblico del popolo del vino”.

Dal 15 Aprile al 20 Maggio sul sito www.bibenda.it è stato possibile, attraverso un apposito modulo, esprimere e votare le proprie preferenze nell’ambito delle terne dei candidati in nomination per ciascuna categoria
© RIPRODUZIONE RISERVATA