Bibenda
Notizie
Visualizza tutte le notizie
Oggi è Primavera e BIBENDA compie trent’anni
Pubblicato il 21/03/2022
Era l’Equinozio di Primavera quando “facemmo” BIBENDA Editore.
Eravamo proprio come quattro amici al bar, c’era venuta l’idea di fare un’Agenda del Vino: come chiamarla?
Uscirono fuori un po’ di nomi ma vinse BIBENDA!
Fu così che l’Agenda che descriveva la geografia del vino d’Italia e del mondo fu un successo inaspettato. Segnava l’anno 1992.
Bibenda l'Agenda del VinoLa portammo dapprima alla festa delle Enoteche Romane, si chiamava L’Arte dei Vinattieri, un evento molto noto in quegli anni e nel Vinitaly di quell’anno fece il suo primo viaggio fuori porta.
Fatto sta che poi divenne la Guida dei Vini e poi la Rivista sul vino più bella e attraente del mondo.

Sbarcò negli Stati Uniti, grazie a Stefano Milioni, uno degli ideatori.

E poi BIBENDA divenne l’Editore di molti libri, quaderni e volumetti che riempirono di Cultura il mondo Vino

Oggi il Marchio BIBENDA è conosciuto in tutto il Mondo, dalla Cina agli Stati Uniti, dal Sudafrica all’Europa e tutti le rivolgono il rispetto che merita per averla voluta sempre, proprio sempre, accostata a qualità, deontologia e professionalità!
Scuola Romana del fumettoUna Signora seria e scherzosa al tempo stesso. Ricordo un volume, disegnato dalla Scuola Romana del Fumetto, elegantemente rilegato che fece la sua apparizione in bella mostra in mezzo agli altri eleganti libri editi da BIBENDA, per rendere più seducenti la cultura e l’immagine del Vino!

Questa dei trent’anni è una festa di tutti, perché proprio tutti hanno voluto la sua crescita, la sua presenza in un mondo che stava cambiando nettamente la bottiglia  da mero contenitore e ne faceva studio, cultura, riflessione della sua diversità.

Questa dei trent’anni è la festa di tutti coloro che l’hanno fatta crescere con educazione, una “figlia” per bene: Paola che ne divenne il Capo Redattore illuminato che la portò subito ad un successo insperato e Luisa una grafica speciale che la vestiva da alta moda, Stefano il fotografo impegnato, Michela la signora delle idee.
Poi tutti i redattori storici: Stefano Milioni, Daniele Maestri, Giovanni Ascione, Claudio Maffei, Paolo Lauciani, Claudia Sabina Ferrero, Francesco Del Canuto, Daniela Scrobogna. E infine oggi Fabiana che con il suo stile rende ogni giorno BIBENDA sempre fresca e sempre la bella signora di tanti anni fa!

Perché BIBENDA è diventata anche l’immagine di ogni nostro prodotto, un Corso, un Evento, un Forum, un Oscar, un Diploma d’Onore e uno di Vittoria!

BIBENDA rimarrà per sempre nel cuore della gente del vino, sarà compagnia elegante e attraente per tutti coloro che si avvicinano a noi per ascoltare una Cultura unica e sorprendente.
E rimarrà nel cuore di tutti per aver scoperto per prima che il lusso non è il contrario della povertà.

Franco M. Ricci, il suo Direttore, semplicemente
© RIPRODUZIONE RISERVATA