Bibenda
Notizie
Visualizza tutte le notizie
Un piccolo vino quotidiano delle Langhe
Pubblicato il 21/12/2012
Fotografia

Ho conosciuto Flavio Roddolo dopo aver letto una sua descrizione, che ne parlava come di un produttore che “sa attendere”, nel senso che è capace di prestare la massima attenzione ai propri prodotti senza cedere alle pressioni del mercato che, a volte, può spingere a proporre un’etichetta senza attendere i tempi che la produzione imporrebbe. Quando ho incontrato questo produttore, langarolo di Monforte d’Alba, capii perfettamente cosa si intendeva. A casa sua, che poi corrisponde con il suo posto di lavoro, il tempo non è una variabile prioritaria. Almeno non come la “sostanza”. Il carattere scontroso, l’amore con cui gli ho visto scrutare i suoi vigneti, la pazienza con cui mi ha accompagnato all’assaggio di tutti i suoi vini, l’umiltà con cui ne parla, mi hanno davvero conquistato. 

Tra tutte le sue creature, però, il Dolcetto d’Alba è la più formidabile. Per almeno tre motivi. Il primo è che lui stesso ama questo vitigno - cosa che lo colloca automaticamente tra gli anticonformisti - per la sua particolare delicatezzacol Nebbiolo è più facile») che lo rende difficile da interpretare. Il secondo è che stiamo parlando di un vino da sempre considerato minore in una zona in cui dimorano vitigni ben più aristocratici, un “vino da tutti i giorni” ed è ancor più lodevole riporre in esso una cura particolare, ad un prezzo da inginocchiatoio - nel senso che vorresti inginocchiarti per ringraziare: sei euro e mezzo la “buta”. Infine per ciò che riserva l’assaggio: un vino dal carattere unico, rustico ma non plebeo, sapido e coeso, solo apparentemente semplice, dall’abbinabilità straordinaria. Regge praticamente tutto ciò che non travolga la sua struttura o non si sottometta con troppa condiscendenza (evitare lepre in civet o merluzzo bollito, per capirci). Una rivelazione contadina, un compagno di mille avventure.

Flavio Roddolo
Fraz. Bricco Appiani - Loc. Sant’Anna, 5
12065 Monforte d’Alba (CN)
Tel. 0173 78535 

© RIPRODUZIONE RISERVATA