Bibenda
Notizie
Visualizza tutte le notizie
Il Messaggero del 3 Gennaio 2023
Pubblicato il 03/01/2023
​Felline - Primitivo di Manduria Giravolta 2019Un riferimento per il primitivo di Manduria
La storia dell'azienda è legata indissolubilmente al Primitivo di Manduria coltivato in differenti microzone, dei veri e propri cru. Ne è cuore e anima Gregory Perrucci, un visionario, protagonista del territorio e di progetti all’avanguardia – chi non ricorda l’Accademia dei Racemi? - nell’ottica di dare nuovo impulso alla rinascita degli autoctoni fin dagli anni Novanta. Felline è pietra miliare per il suo Primitivo di Manduria che la pone tra le aziende più importanti, punto di riferimento imprescindibile. Il Giravolta si mostra rubino compatto. Al naso sensazioni decise di ciliegia matura e more, una delicata speziatura di tabacco dolce e note di macchia mediterranea chiudono l'olfatto. Avvolgenti toni morbidi, tannino vellutato, freschezza e sapidità salvifiche, per un sorso equilibrato e molto gustoso. Lunga persistenza su note fruttate. Con gli gnummareddi accompagnati da cicorie ripassate con aglio e peperoncino.
 
Felline
Manduria TA
 
Primitivo di Manduria Giravolta 2019
Rosso Dop – Primitivo 100% - 4 Grappoli: la Grande Qualità di Bibenda
Il Messaggero del 3 Gennaio 2023
Tamburini - Il Moraccio 2017Il primo rosato dedicato a Mariadele
L'azienda, a conduzione familiare, si estende tra vigneti, uliveti e splendidi boschi, nell'area del Chianti e a Montalcino. È di venti anni fa l’avvio di un importante processo di rinnovamento che ha condotto nel 2005 a imbottigliare la prima etichetta. Oggi la tenuta è gestita da Mauro Tamburini, sua figlia Emanuela e da Michele Jermann, nota figura nel mondo del vino, entrato in azienda con lo scopo di ampliare e migliorare la rete commerciale, ma anche per amore. Dall'unione di Michele con Emanuela è nata la piccola Mariadele alla quale è stato dedicato il primo rosato di una gamma composta soprattutto da rossi. Il Moraccio sfoggia il suo manto di velluto rubino, sfumato ai bordi. Evoca profumi di ciliegia, melagrana, viola e geranio. A completare il quadro, anice stellato e tabacco dolce. Sorso elegante, freschezza bilanciata, tannino perfettamente integrato, finale avvolgente. Filetto di Chianina con la rucola.

Tamburini
Gambassi Terme FI
 
Il Moraccio 2018
Rosso Igt - Sangiovese 85%, Merlot 10%, Petit Verdot 5% – 4 Grappoli: la Grande Qualità di Bibenda
© RIPRODUZIONE RISERVATA