Notizie
Home > Notizie > Il vino fa ingrassare?

Il vino fa ingrassare?

Cinzia Tafuto
Dal n.151 di
Fotografia

Quante volte siamo andate a cena con amiche e amici ed abbiamo rinunciato ad un bel bicchiere di vino per non rinunciare alla prova bikini? E quindi ci siamo più volte private del sapore e dei profumi contenuti in un buon calice di vino. Si, perché fino ad oggi si è sempre pensato che il vino, come tutti gli alcolici, facesse ingrassare. Invece uno studio della Harvard Medical School capovolge questa opinione. Questo infatti sostiene che bere poco ha effetti positivi anche sul peso. Teoria caldeggiata anche Eric Rimm, intervistato dal Wall Street Journal. Rimm è un nutrizionista e ha partecipato alla stesura delle linee guida dietetiche degli Stati Uniti. Lo studioso afferma: “La differenza di aumento di peso tra astemi e bevitori moderati è minima. E comunque mettersi a bere non è certo una dieta”.

Ogni grammo di alcol equivale solo a 7 calorie, un calice di vino circa 70-80 calorie. Anche nel 1994 una ricerca su 7.000 persone per 10 anni dimostrò che se si bevono 1-2 bicchieri di vino al giorno si ingrassa meno rispetto alla pratica della totale sobrietà. Forse ciò avviene, spiegano i ricercatori, perché l’alcol aumenta la frequenza cardiaca e accelera il metabolismo. “Tra chi mangia cibo per 100 calorie e chi beve un bicchiere di vino, il bevitore avrà un consumo di calorie maggiore” conferma l’ultimo studio. È stato inoltre dimostrato, da numerosi scienziati, che un consumo moderato di vino può portare ad una leggera riduzione della circonferenza corporea, grazie all’azione antiossidante. Inoltre gli antociani tendono ad avere effetti benefici sul tessuto adiposo corporeo. Si dice che l’alcol brucia energia e anche tessuto adiposo. Per cui, in queste sere d’estate, non rinunciamo alle emozioni che solo un buon calice di vino può donarci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina