Corsi
Corsi di Birra, Olio, Barman, Vino e tanto di più...

A Tivoli / 2° Corso di Sommelier dell'Olio Extravergine di Oliva organizzato da Associazione Italiana Sommelier dell'Olio

Il Corso avrà inizio il 8 Ottobre 2019 fino al 14 Gennaio 2020 nell'unico turno dalle 20 alle 22,30 presso Hotel Cristallo Relais – Via Maremmana Inferiore, km 0,500


Lazio C
Fotografia
L’Associazione Italiana Sommelier dell’Olio nasce a Roma il 28 Novembre 2004, con l’intento di diffondere la cultura dell’olio extravergine di oliva di qualità a Roma ed in generale su tutto il territorio nazionale. Imparare a riconoscere un olio di pregio, non è uno scherzo, con il nostro Corso di Formazione potrai diventare un vero Sommelier dell’Olio, acquisendo le nozioni principali sulla produzione e sulle tipicità delle cultivar di cui è ricco il nostro paese Italia. Perché l’Olio Extravergine di Oliva è “Cooltura”.
 
Il Corso è organizzato in 15 lezioni teoriche e pratiche, durante le quali si procede alla degustazione guidata di circa 80 oli scelti tra i più significativi e didattici del panorama produttivo nazionale. Durante il corso si apprenderà anche la tecnica dell’abbinamento olio-cibo fino ad essere in grado di procedere all’abbinamento finale cibo-olio-vino.


PRESENTAZIONE DEI 15 INCONTRI A TEMA:

1° Incontro > 08 Ottobre 2019: L’olio nel tempo. Origini e storia. La Degustazione. Introduzione all’analisi sensoriale. Scheda di degustazione dell’AISO. Degustazione di 6 oli.

2° Incontro > 15 Ottobre 2019: Olivicoltura. La pianta. Tecnica di coltivazione. Raccolta. Degustazione di 6 oli.

3° Incontro > 22 Ottobre 2019: Sistemi di produzione tradizionali dell’olio. Conservazione. Degustazione di 6 oli.

4° Incontro > 29 Ottobre 2019: Sistemi di produzione moderni. Olio denocciolato da monocultivar. Degustazione di 6 oli.
 
5° Incontro > 05 Novembre 2019: I principali difetti dell’olio: i difetti di produzione, trasformazione e conservazione. Degustazione di 6 oli.

6° Incontro > 12 Novembre 2019: Composizione e analisi chimica. Classificazione. Legislazione: Dop, Igp, Biologico. Degustazione di 6 oli.

7° Incontro > 19 Novembre 2019: Visita ad una Azienda che produce olio. Lezione e Degustazione di tutti gli oli prodotti.

8° Incontro > 26 Novembre 2019: Le cultivar del Nord e del Centro Italia. Degustazione di 6 oli campione delle regioni trattate.

9° Incontro > 03 Dicembre 2019: Le cultivar del Sud e delle isole. Panorama mondiale. Degustazione di 6 oli campione delle regioni trattate.

10° Incontro > 10 Dicembre 2019: L’olio in cucina. Tecniche di cottura. L’olio giusto per ogni piatto. Abbinamento con il vino. Degustazione di 6 oli abbinati ad alcuni piatti. Prova pratica di abbinamento.

11° Incontro > 17 Dicembre 2019: L’olio nel ristorante. Carta degli oli. Conservazione. Servizio. Degustazione di 6 oli.

12° Incontro > 07 Gennaio 2020: Olio e salute: i consigli del medico. Degustazione di 6 oli.

13° Incontro > 11 Gennaio 2020: Cena didattica di abbinamento cibo/olio.

14° Incontro > 14 Gennaio 2020: Test scritto di verifica di apprendimento e prova di degustazione.
 

Il materiale didattico in dotazione:
  • Libro di testo: Il Libro dell’Olio edito da Bibenda Editore
  • Quaderno vademecum con le schede per l’analisi sensoriale
  • Elegante valigetta della Campo Marzio, prestigiosa firma nel campo del pellame e cartoleria, contenente 6 bicchieri per l’analisi gustolfattiva dell’olio
  • Copribicchieri
  • Programma e Carta degli Oli (online)
 
A ciascun partecipante che avrà superato la Prova d’Esame, verrà consegnato  il Diploma di Sommelier dell’Olio dell’AISO e la spilla.

Il costo dell’intero corso è di 600 Euro.
Prenotazione esclusivamente con il versamento della prima quota di 100 Euro.
L’importo del corso è rateizzabile in due rate da 250 Euro: la prima rata è da corrispondere entro la seconda lezione (15 Ottobre 2019) e la seconda rata entro la quinta lezione del Corso (5 Novembre 2019).


Per informazioni e prenotazioni contattare il Fiduciario Carolina Smeriglio al numero 349 2591951 o email a fondazionesommelier.romaest@gmail.com
Per partecipare al corso bisogna essere iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina