Corsi
Corsi di Birra, Olio, Barman, Vino e tanto di più...

A Roma / Corso sullo Champagne & Champagnes

Otto Lezioni da Martedì 25 Febbraio 2020 fino a Giovedì 21 Maggio 2020 in doppio turno dalle ore 16 alle ore 18,30 e dalle ore 20 alle 22,30 presso il Laboratorio della Fondazione Italiana Sommelier - Hotel Rome Cavalieri – Via Alberto Cadlolo, 101.

Martedì 25 Febbraio 2020
Lazio - Sede centrale
25/02/2020 - Orario: 16:00 - 18:30
IMPORTO TOTALE - Prezzo: 800,00 € Aggiungi al carrello
RATA NUMERO 1 - Prezzo: 100,00 € Aggiungi al carrello
25/02/2020 - Orario: 20:00 - 22:30
IMPORTO TOTALE - Prezzo: 800,00 € Aggiungi al carrello
RATA NUMERO 1 - Prezzo: 100,00 € Aggiungi al carrello
Fotografia
Lo Champagne: il vino più importante del mondo analizzato e sviscerato in un percorso didattico unico. Otto lezioni di approfondimenti storici, tecnici e organolettici per toccare con mano la realtà vitivinicola che continua a mantenere il primato assoluto di vendite, blasone e numero di appassionati.
Massimo Billetto autorevole ambassadeur du Champagne della Fondazione Italiana Sommelier, ci guiderà attraverso la geografia della regione Champagne, dalla Montagne de Reims, a la Vallée de la Marne, dalla Côte des Blancs per arrivare all’interessante e più giovane realtà dell’Aube.



Ogni lezione culminerà con l’assaggio di 6 vini, scelti in assonanza al tema della lezione.


 
 
Ecco gli argomenti degli 8 incontri del Corso:


1a Lezione / Martedì 25 Febbraio 2020: La genesi e la Storia. Dai vini della Champagne al Méthode Champenoise: I falsi miti, gli stereotipi, le grandi verità. Pierre Pérignon, Thierry Ruinart, Madame Clicquot & C.

2a Lezione / Martedì 3 Marzo 2020: La filiera di produzione, le normative e gli stili. Le grandi maison e la cultura dell’assemblage; i vigneron e la cultura del suolo.
 
3a Lezione / Martedì 17 Marzo 2020: La Vallée de la Marne. Da Hautviller ad Aÿ, la nascita del mito del terroir.
 
4a Lezione / Martedì 7 Aprile 2020: La Montagne de Reims (parte prima). Da Ambonnay e Bouzy a Trépail, il calore e la forza.

5a Lezione / Giovedì 16 Aprile 2020: La Montagne de Reims (parte seconda). Da Verzenay e Verzy a Vrigny: la tensione dell’eleganza.

6a Lezione / Giovedì 7 Maggio 2020: La Côte des Blancs. Da Chouilly a Cramant, da Avize a Vertus: un viaggio nella mineralità.

7a Lezione / Giovedì 14 Maggio 2020: L’Aube. Dalla periferia della nobiltà, la grande sfida biodinamica.

8a Lezione / Giovedì 21 Maggio 2020: Lo Champagne come status-symbol.  Le grandi Cuvée Prestige.

In allegato: La Carta degli Champagne del Corso

Il materiale didattico in dotazione:
Libro Champagne & Champagnes, Bibenda Editore
Quaderno vademecum con le schede per l’analisi sensoriale dei vini
Attestato di partecipazione al Corso
 
 
 
Il costo del corso è di 800 Euro.
La prenotazione al corso potrà essere garantita solo dietro al versamento di un acconto pari a 100 Euro oppure con il saldo dell'intero importo del corso.
In caso di versamento del primo acconto, il saldo di 700 Euro è rateizzabile in due rate da 350 Euro: la prima rata è da corrispondere entro la prima lezione (25/02/2020) e la seconda rata entro la quarta lezione (07/04/2020) del Corso.



Metodi di pagamento
Attraverso il nostro sito (carta di credito o credito telematico)
 
In contanti, bancomat o assegni presso BIBENDAMANIA al piano terra dell’Hotel Rome Cavalieri, Via Alberto Cadlolo 101 (nel corridoio a sinistra della hall)

Con bonifico bancario intestato a:
Fondazione Italiana Sommelier - Banca Sella Spa Agenzia Roma 2 –
IBAN: IT77K0326803202052800567340  SWIFT SELBIT2BXXX
- causale: [Nome e Cognome] – Corso sullo Champagne.
Prima di effettuare il pagamento, accertarsi della disponibilità dei posti al numero 06 8550941 o sommelier@bibenda.it.
Inviare copia del bonifico effettuato al fax 06 85305556 o mail sommelier@bibenda.it
 
Finanziamento: il Corso può essere totalmente finanziabile senza interessi. Per maggiori informazioni rivolgersi a 06.8550941 o sommelier@bibenda.it



L'iscrizione ai Corsi è strettamente personale, pertanto, in caso di assenza, non è assolutamente possibile farsi sostituire da qualcun altro. Per partecipare al corso bisogna essere iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina