Degustazioni

A Campobasso / Alois Lageder. Coltivare la natura come un habitat di vita. La diversità dell’Alto Adige

Unico turno serale dalle 20 alle 22,30 presso Bibenda Galleria del Vino - Via Principe di Piemonte 131/a

Venerdì 25 Ottobre 2019
in Molise
Fotografia
Applicando i principi del metodo biologico-dinamico, la tenuta vinicola Alois Lageder coltiva in Alto Adige 50 ettari di vigneti di proprietà della famiglia.
L’approccio olistico è alla base di tutta l’attività, dei rapporti che li legano da molti anni coi numerosi partner viticoltori, e anche dalla ambizione di diffondere la consapevolezza per un’agricoltura più naturale e sostenibile. I vini incarnano la diversità dell’Alto Adige. Con i Vitigni Classici emergono al meglio la varietà del territorio. Le Composizioni nascono da un’unione di vari componenti e esaltano le differenze e peculiarità dei vigneti dai quali nascono. Con i Capolavori si ricerca l’eccellenza e la perfezione in ogni aspetto della viticoltura.
La degustazione riguarderà i seguenti 4 aspetti: Geologia & Clima, Uomo, Vitigni tradizionali & nuovi e Momento della vendemmia. Usando le singole componenti di taglio dei vini si cercherà di spiegare come Alois Lageder cerca di capire come agire osservando il cambiamento climatico, o le mode, ma sempre seguendo la filosofia del lavoro biologico-dinamico.
 
Michael Pichler Responsabile vendite Italia dell’azienda e Dora Formato, docente di Fondazione Italiana Sommelier ci guideranno in questa speciale degustazione.
 
Vini in degustazione

Haberle Meran 2018
Haberle Penon 2018
Haberle Pinot bianco 2018
Min esperimento a base di Gewurztraminer
Am Sand Gewürztraminer 2017
Zie (selezione vitigni non tipici)
Casòn Bianco 2016
Krafuss Pinot Noir precoce 2018
Krafuss Pinot Noir centrale 2018
Krafuss Pinot Noir annate: 2016 - 2012 - 2007 - 2005

 
A fine degustazione sarà servito un piatto.
 
Per esserci
Costo Euro 30 per gli iscritti di Fondazione Italiana Sommelier.
Prenotazione obbligatoria entro il 23/10/2019 al 377 0898581 contestualmente al pagamento della quota.
 
Tutte le attività, sia nel caso di ingresso gratuito, sia quelle per le quali viene chiesto un contributo di partecipazione, sono riservate esclusivamente agli iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier per l’anno relativo. In via eccezionale, ad alcune attività è consentita la partecipazione anche ad un
massimo di 2 ospiti/accompagnatori non iscritti. Contributo di partecipazione accompagnatore: 40 Euro

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Procedura di accesso
Stampa la pagina