Bibenda
ODORI & GUSTO
Temi degli incontri
TEMI DEGLI INCONTRI
1a Lezione > Dal respiro alle emozioni. Fisiologia dell’olfatto. Naso e Olfatto. Il “naso intelligente”. La percezione olfattiva. Assuefazione agli odori. Anosmia, iperosmia, adattamento olfattivo. Il naso dei letterati. Profumo e odore: processi evolutivi e funzioni nell’antichit√†.
2a Lezione > L’estetica olfattiva e il linguaggio degli odori. Greci e Latini: odore e odorato. Le essenze naturali di Teofrasto. La civilizzazione dell’odore: odorato e olfatto. Si ragiona sui profumi: l’olfatto intellettuale. La letteratura olfattiva.
3a Lezione > Ricordi, pensieri, rimozioni, fantasmi e seduzioni. Entropia, sinestesia e piaceri. Profumo: educazione sentimentale. La dimensione narrativa dell’olfatto. Le aerovivande e il naso “oltranzista”. L’olfatto ha orecchio. L’arte ha naso
4a Lezione > Gli odori sono vizi capitali. L’odore della notte. Gadda e gli odori sociali. L’odore di Parigi. Gli “odori del mondo”. Il primato dell’olfatto. Ridefiniamo l’olfatto. Un futuro per gli odori: Black Mirror 
5a Lezione > La storia del gusto. Fisiologia del gusto. Gusto e olfatto: un connubio inscindibile. L’evoluzione del gusto. Il gusto delle parole: la cucina letteraria di Roma. L’avvento del Cristianesimo: rinuncia e rigore. Giorni di magro e giorni di grasso. La natura umorale dei cibi. Cambiano i gusti. I ricettari tra Cinque e Seicento
6a Lezione > La storia del gusto: Settecento: asprezze e disarmonie. La cucina “ragionata”. La cucina nazionale francese. Le opere dei grandi cuochi. Ottocento: nuovi esperimenti a tavola. La lirica a tavola (Rossini). Le avanguardie culinarie del Novecento. Futurismo in cucina. Le nuove regole del gusto. Estetica e gusto: Il gusto dell’arte