Bibenda
SOMMELIER NOTIZIE 58
Tutte le degustazioni ed i corsi a Roma, nel Lazio e nel resto d'Italia
TUTTE LE ATTIVITÀ
A Caldaro / Corso di Barolo e Barbaresco
Unico turno dalle 19.30 alle 22.00 presso Cantina Kettmeir, Via Cantine 4 - 39052 Caldaro Sulla Strada Del Vino (BZ). Ingresso in sala dalle ore 19.10
Mercoledì 8 Novembre 2023
Trentino - Alto Adige
Fotografia Il fascino del cuore delle Langhe. 
Barolo e Barbaresco costituiscono miti senza tempo e un universo in moto costante. Un percorso di analisi di Cinque lezioni tra i territori, gli stili, le variegate, uniche e straordinarie personalità dei personaggi/produttori.
Massimo Billetto, la nostra voce autoctona piemontese, sarà lui a condurci attraverso la geografia, la storia, percorrendo il territorio delle Langhe con le sue diverse peculiarità. Ci guiderà passo passo nei vari cru della zona di Barolo e Barbaresco, illustrando le filosofie dei singoli produttori, l’evolversi delle mode stilistiche che hanno influenzato negli anni questi due simboli storici dell’enologia italiana.
Ogni lezione culminerà con l’assaggio di 6 vini, scelti in assonanza al tema della lezione.

Ecco i temi degli incontri:

1a Lezione:  Da Giulia Colbert a Oudart: la genesi del Barolo. Un
patchwork chiamato Langhe. Dalla tradizione dell’assemblaggio al mito del cru.

2a Lezione:  Viaggio nei cru di Barolo e di La Morra. La classe
dell’equilibrio: Brunate, Bussia, Cannubi, Cerequio. Il piacere allo stato puro: Rocche
dell’Annunziata, Serradenari, Capalot.

3a Lezione:  Viaggio nei cru di Serralunga, Castiglione Falletto e
Monforte. La tensione e il fascino del territorio: Vigna Rionda, Francia, Lazzarito, Monprivato,
Pajana, Bussia.

4a Lezione: Dal “Neive” al Barbaresco: Oudart completa la sua
opera. I Barbaresco di Barbaresco: Montestefano, Ovello, Martinenga, Rabajà, Asili & C.

5a Lezione: I Barbaresco di Treiso e Neive: Gallina, Cottà, Currà,
Albesani, Messoirano, Marcarini.


IL MATERIALE DIDATTICO
Quaderno vademecum con le schede per l’analisi sensoriale dei vini.
Attestato di partecipazione al Corso


PER ESSERCI

Il costo del corso è di 550 Euro.

La prenotazione al corso potrà essere garantita solo dietro al versamento di un acconto pari
a 100 Euro oppure con il saldo dell'intero importo del corso.
In caso di versamento del primo acconto, il saldo di 450 Euro è da corrispondere entro il
giorno della seconda lezione del Corso (22/11/2023).

Metodi di pagamento:
In contanti presso la nostra sede durante le lezioni dei corsi o tramite bonifico bancario

Con bonifico bancario intestato a:

                     Associazione sommelier del Trentino Alto Adige
 
                         IBAN: IT78M030 6911 6191 0000000 5269
 
                                BANCA INTESA SAN PAOLO

             causale: [Nome e Cognome] – Corso Barolo e Barbaresco


Per il buon andamento del Corso si raccomanda la massima puntualità. Prima del termine della Lezione non è ragionevolmente possibile lasciare la Sala per non arrecare disturbo.
Disturbi quali celiachia, allergie e intolleranze, oltre a scelte alimentari di vario genere, dovranno essere comunicati dall’Allievo direttamente agli organi organizzativi che provvederanno alla somministrazione di cibi alternativi appositamente studiati. 
Evitare l’uso di profumi penetranti che alterano la percezione e l’analisi sensoriale dell’Allievo e dei suoi colleghi di corso. In Sala di degustazione sono vietati l’uso del telefono e le registrazioni audio-video. Agli Allievi si raccomanda di prestare particolare cura al proprio abbigliamento in considerazione dell’alto profilo del Corso e dell’eleganza dell’ambiente. Durante il periodo estivo non sono ammessi pantaloni corti o indumenti simili.

L'iscrizione ai Corsi è strettamente personale, pertanto, in caso di assenza, non è assolutamente possibile farsi sostituire da qualcun altro. Per partecipare al corso è obbligatorio
essere iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier.

Le Prenotazioni, impegnative, possono essere effettuate anche o ai numeri 3336674648 oppure via e-mail scrivendo a fondazionesommelieraltoadige@gmail.com
Regole per la partecipazione ad attività e corsi
La partecipazione all’evento/corso è consentita esclusivamente agli Iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier in regola con la quota annuale.

Nelle Sale di Degustazione non è consentito l’uso del telefono e sono vietate le registrazioni audio-video. I partecipanti sono invitati a non utilizzare profumi penetranti che pregiudicano una corretta degustazione. Prestare particolare cura al proprio abbigliamento, in considerazione dell’alto profilo delle nostre attività e dei luoghi in cui si svolgono. Durante il periodo estivo non sono ammessi partecipanti in pantaloni corti o indumenti simili.

Suggeriamo di arrivare con qualche minuto di anticipo. Le nostre attività iniziano e terminano sempre con la massima puntualità. Non possiamo consentire l’ingresso oltre l’orario stabilito, la sala di degustazione chiude all’inizio dell’evento. Prima del termine della degustazione non è possibile lasciare la Sala per non arrecare disturbo. In caso di assenza ad una attività prenotata, non sono previsti rimborsi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA