Bibenda la Rivista

Numero 51

BIBENDA La Rivista nata per rendere più seducenti la cultura e l'immagine del vino

Aprile 2015
Portatori di Entusiasmo / Franco M. Ricci

Sudafrica, il Vino Arcobaleno / Alessandro Brizi

Siamo stati dal Papa

Soltanto l’Olio, una Bottega unica a Roma / Luca Grippo

Olio Raccolta 2014 / Redazione Centrale

Bambini a capire l’olio / Redazione Centrale

L’olfatto come rappresentazione / Mariaclara Menenti

Nittardi, sulle orme di Michelangelo / Salvatore Marsillo

La Raia, dove volano le api / Redazione Centrale

Le Madeleine / Alessandro Brizi

Le famiglie dellAmarone / Paolo Lauciani

Una Magnifica Alitalia

Il Sabato del Village / Giuliano Lemme

Alla scoperta di un grande (e autentico) mito / Alberto Lupetti

California Dreamin’ / Giovanni Ascione

Vale il viaggio / Carlo Cambi

Distillati &... / Paolo Lauciani

Magazzino delle Emozioni / Claudia Chiarotti

Appunti di degustazione / Alessandro Brizi

Cose
EDITORIALE

Portatori di Entusiasmo
In questi ultimi mesi ci è sembrato di essere in uno Stadio. L’atmosfera di allegria e di eccitazione è
proprio da Stadio. Nelle Regioni italiane dove nasce la Fondazione Italiana Sommelier c’è gioia. Quella stessa esaltazione che deriva dal vivere un’avventura nuova e di successo. La ritroviamo negli animi di tutti quelli che avviciniamo per una visita, per una degustazione, per un Corso.
 
Conferenze stampa con Presidenti di Regioni, Sindaci, Amministratori, Giornalisti. Inaugurazioni in luoghi fantastici come il Caffè Gambrinus a Napoli in Piazza Plebiscito o lo spettacolare Borgo Egnazia in provincia di Brindisi, un luogo incantevole per bellezza e ospitalità.
 
Incontri con grandi personaggi dai volti noti più per altre professioni che per il Vino, come Albano e Bruno Vespa, altri invece nei loro interventi a Convegni di Vino, come Angelo Gaja, per citarne solo alcuni.
 
I nostri fuoriclasse, i migliori Docenti del Paese, in questo Tour riscuotono un consenso straordinario per qualità, quella di saper parlare di Vino. Ho visto i volti sorridenti ed entusiasti dei Presidenti e dei Collaboratori delle 14 Regioni fin qui operative.
 
Ho visto la smania di fare - e di fare bene - in Sicilia, Sardegna, Calabria, Campania, Molise, Basilicata, Lazio, Umbria, Marche, Emilia Romagna, Lombardia, Liguria, Veneto. Tutto questo in onore di quel Vino che Fondazione Italiana Sommelier sa interpretare bene. Da sempre. E oggi di più. Più accanto alle Istituzioni, perché il Paese si emancipi in Cultura del Vino: siamo lì proprio oggi a trattare un’importante penetrazione in Commissione Cultura alla Camera. E intanto siamo Ente di riferimento della Presidenza del Consiglio e del Ministro dell’Agricoltura.
 
30 nostri Sommelier hanno collaborato con l’Associazione Enologi per il Concorso Enologico Internazionale a Vinitaly dal 12 al 16 Aprile scorso. E siamo ad Expo a presentare il Vino di 54 Aziende italiane per tutti i sei mesi. Anche se non ci sentiamo osannare l’organizzazione vino a Expo. Sentiamo aria di pressappochismo, di incapacità operativa per quanto riguarda la cultura del vino. È una sensazione, al momento, speriamo di ricrederci.
 
Presentiamo al Padiglione Alitalia il Vino delle 20 Regioni d’Italia con 20 Seminari.
 
Sempre per Expo 2015 abbiamo realizzato il Libro
“Ti Amo Italia”, elegante per i tipi di BIBENDA, in inglese, presenta il Vino e il Cibo del nostro Paese, e sarà distribuito in 10.000 copie esclusive. Ad Expo siamo inoltre presenti in decine di eventi di Fondazione Italiana Sommelier.
 
Stiamo allestendo il più grande Portale del mondo
sul Vino Italiano con obiettivi e partner eccezionali. Dopo il grande successo del Bibenda Day 2015 stiamo preparando la 17a Edizione dell’Oscar del Vino, spettacolo ripreso da Rai Due il 6 Giugno 2015 al Teatro del Rome Cavalieri e trasmesso in Tv qualche giorno dopo.
 
A Settembre, il 23, celebreremo la 7a Giornata della Cultura del Vino con il Patrocinio del Presidente del Consiglio dei Ministri. Abbiamo trasferito il grande Evento da Roma a Borgo Egnazia in provincia di Brindisi con gli importanti testimonial di questa immensa Cultura alla quale da sempre ci dedichiamo con passione.
 
Ottomila Associati oggi sono fruitori di tutto questo e tanto altro.
 
E siamo su 31 Paesi del Mondo con la nostra Worldwide Sommelier Association, con 27 Corsi di Sommelier all’attivo e una grande attenzione al prodotto italiano.
Da Novembre prossimo e per tutto il 2016 festeggeremo i nostri 50 anni, attraverso eventi eccezionali e rassegne in Italia e nel Mondo. Saremo anche a fianco di Vinitaly che proprio nel 2016 compie i suoi 50 anni. Così, due cinquantenni di prestigio celebreranno i loro indiscussi successi lunghi 10 lustri al fianco dell’Italia del Vino di qualità.
 
Qualcuno in Sicilia ha scritto che sono triste.
Per aver creato il più grande Centro di Cultura del Vino del Mondo? Per aver dato in 25 anni un senso e una qualità alla Comunicazione del Vino?
Per aver contribuito a debellare parte della stupidità diffusa?
Certo, in alcune situazioni, come quando un dirigente mi chiese di aiutarlo a fare un prosecco in Puglia (sic), abbiamo fallito. Lo ammetto. Infatti gli consigliai di rivolgersi al Padreterno.
E al siciliano “scrittore” ricordo che noi siamo portatori di entusiasmo.
Lui, purtroppo, non sa neppure quello che scrive.
Comunque sia, il cielo sta dalla nostra parte.
 
Franco Maria Ricci
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina