Bibenda la Rivista

Numero 45

BIBENDA La Rivista nata per rendere più seducenti la cultura e l'immagine del vino

Giugno 2013

Dom Pérignon Tasting Club Roma / Franco M. Ricci

Anteprima Dom Pérignon Rosé Vintage 2002 / Luca Grippo

Bibenda Day 2013 le nostre emozioni per chi non c’era

Cannubi il terroir / Alessandro Brizi

Toros / Redazione

Feudo Antico alla scoperta della Dop Tullum / Redazione

Tenuta Alzatura / Daniela Scrobogna

Provenza: terroir, tempo e pregio del Lugana / Alessandro Brizi

Il Fieno di Ponza / Redazione

Forza Aceto/ Daniele Maestri

Un giorno in Borgogna / Bruno Vespa

Empire State Wines / Giovanni Ascione

Vale il viaggio / Carlo Cambi

La conservazione del conservatore / Sandro Vannucci

Olio: Raccolta 2012 / Redazione

Distillati &... / Paolo Lauciani

Magazzino delle Emozioni / Redazione

Vini da picnic intorno ai 10 Euro / Paola Simontetti

Appunti di degustazione / Alessandro Brizi

Cose & Vino

 

EDITORIALE

Post-it / Franco M. Ricci

 

UN SOMMELIER PRESIDENTE

Enrico Letta è Presidente del Consiglio dei Ministri ed è Sommelier.

Conosce il Vino ed è sensibile alla sua Cultura. Una certezza che deriva dalla sua formazione, una vera e propria consapevolezza dell’alto valore culturale del vino. Grande motivo d’orgoglio per noi, ovviamente.

Ma è anche stimolo per sperare di rendere questo Paese più consapevole delle enormi potenzialità che il Vino, le sue tradizioni, i suoi territori, i produttori e chi lo insegna possono dare.

 

RICORDARE I RICORDI

Ricordo quando il mio vino preferito era il Gioioso. Una bottiglia con etichetta a quadretti. Era frizzante e c’era rosso e bianco. Mi piacevano tutti e due.

Poi è arrivata Piazza Zama, il Ristorante di Severino, il Capo dei Sommelier del Lazio: la sua simpatia e il Corso mi hanno cambiato la vita.

Sono passati trent’anni. Non ho più bevuto il Gioioso, ho bevuto altro e altro ancora… Mi rendo conto che a cambiare la mia la vita non sono stati i sapori ma le emozioni del vino.

 

UN TRIBUTO DI CORDOGLIO E DI SPERANZA

Franco Biondi Santi ci ha lasciato. Un grande vecchio, una grande tempra, un vigore che gli vedevi negli occhi. Bello, alto, testardo.

Era il baluardo di una tradizione rigorosa, ma anche sensibile e possibilista ai cambiamenti dei tempi, purché non si toccasse il suo Brunello.

Spiace non potergli parlare più, era bello parlare con lui di passioni, quelle che non fanno mai calcoli sbagliati perché arrivano direttamente al cuore.

 

ANCORA UN ITALIANO CAMPIONE DEL MONDO

Il 22 Aprile scorso a Londra Luca Martini è stato proclamato Campione del Mondo dei Sommelier. Succede a Luca Gardini che lascia lo scettro ma rimane il poliedrico personaggio dell’universo vino che abbiamo imparato a conoscere.

Martini è toscano di Arezzo, ed è bravo. Erano oltre mille le persone presenti a questo grande evento di Worldwide Sommelier Association, intervenuti anche per degustare un Made in Italy autentico: 75 grandi aziende del vino italiano e 70 in rappresentanza del cibo della grande tradizione del nostro Paese.

A Luca Martini vanno i nostri complimenti per la sua performance impeccabile. All’Associazione Italiana Sommelier il grande merito d’aver portato in finale due Sommelier italiani: nella terna finalista infatti c’era anche il friulano Dennis Metz, Miglior Sommelier d’Italia 2012.

 

MECCANISMO DELLA PERCEZIONE

I sensi, si sa, sono gli attrezzi del mestiere dell’assaggiatore. Sono proprio questi i sensi che stanno allenando in questi giorni i nostri 40 collaboratori per realizzare BIBENDA 2014 Vini e Ristoranti d’Italia. Il progetto cambia e si aggiorna. Daremo ai nostri lettori un prodotto basato ancora di più sull’indicazione della qualità, per fornire un’informazione più completa, più attendibile, più precisa possibile sul valore nell’assaggio.

Ogni scrittore saprà comunicarvi tutte le emozioni che solo il vino sa dare, attraverso la sua penna e il suo cuore.

Presenteremo in anteprima BIBENDA 2014 Giovedì 14 Novembre 2013 ai fortunati mille lettori che vorranno sedersi con noi a tavola insieme alle centinaia di Vini 5 Grappoli che in queste settimane scopriremo per voi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina