Bibenda
SOMMELIER NOTIZIE 58
Tutte le degustazioni ed i corsi a Roma, nel Lazio e nel resto d'Italia
TUTTE LE ATTIVITÀ
A Roma / Arillo in Terrabianca: Chianti Classico, Maremma e Val d’Orcia
Degustazione a Banchi di Scuola in doppio turno dalle 16 alle 18:30 e dalle 20 alle 22:30
Giovedì 1 Dicembre 2022
Roma - Sede Centrale
Orario: 16:00 - 18:30
-
Il termine ultimo per l'acquisto 30/11/2022 è scaduto.
Orario: 20:00 - 22:30
-
Il termine ultimo per l'acquisto 30/11/2022 è scaduto.
Fotografia Arillo in Terrabianca è un progetto nato dall’intuizione dei due coniugi italo-svizzeri, Adriana e Urs Burkard, che nel 2019 hanno deciso di dare vita ad un nuovo progetto vinicolo, acquisendo le tenute Terrabianca, il Tesoro e Colle Brezza, collocate in tre territori molto diversi tra loro: la tenuta Terrabianca, a Radda, nel Cuore del Chianti Classico, Colle Brezza a Pienza, nella splendida Val d’Orcia a Pienza e il Tesoro, vicina al mare, a Massa Marittima.

Il “Teorema Toscano”, come ama definirlo Adriana Burkard, sintetizza in due parole la missione di Arillo in Terrabianca: costruire un progetto imprenditoriale che unisce oggi una realtà vitivinicola e agricola biologica e in futuro ospitalità e ristorazione di qualità.
Tanti i progetti in cantiere, come lo studio l’analisi e la riduzione delle emissioni di CO2 e un sorprendente restyling della cantina di Radda.

E sarà proprio Adriana Burkard che, accompagnata da un Docente della Fondazione Italiana Sommelier, ci racconterà i vini della sua innovativa azienda, attraverso l’assaggio di dieci etichette, espressione dei tre diversi territori.
 

  VINI IN DEGUSTAZIONE    
Chianti Classico Sacello 2020
Chianti Classico Sacello Riserva Poggio Croce 2019
Chianti Classico Gran Selezione Terrabianca 2019
Chianti Classico Riserva Croce 2016

 
Bevobianco 2020
Bevorosa 2022 – anteprima assoluta
Bevorosso 2019
 

Campaccio 2019
Campaccio Collezione 2019
Campaccio 2006

 
 
Prenotazione: obbligatoria
Contributo di partecipazione: 10 Euro
Materiale didattico in dotazione compreso nel costo della degustazione: Tovaglietta didattica segna bicchieri e Quaderno di Degustazione da 16 pagine, di Fondazione Italiana Sommelier.
 
Per acquistare questa attività si può utilizzare il Buono Cultura 2022 
Regole per la partecipazione ad attività e corsi
La partecipazione all’evento/corso è consentita esclusivamente agli Iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier in regola con la quota annuale.

Nelle Sale di Degustazione non è consentito l’uso del telefono e sono vietate le registrazioni audio-video. I partecipanti sono invitati a non utilizzare profumi penetranti che pregiudicano una corretta degustazione. Prestare particolare cura al proprio abbigliamento, in considerazione dell’alto profilo delle nostre attività e dei luoghi in cui si svolgono. Durante il periodo estivo non sono ammessi partecipanti in pantaloni corti o indumenti simili.

Suggeriamo di arrivare con qualche minuto di anticipo. Le nostre attività iniziano e terminano sempre con la massima puntualità. Non possiamo consentire l’ingresso oltre l’orario stabilito, la sala di degustazione chiude all’inizio dell’evento. Prima del termine della degustazione non è possibile lasciare la Sala per non arrecare disturbo. In caso di assenza ad una attività prenotata, non sono previsti rimborsi.

Per prenotare attività e corsi è necessario essere registrati al sito web www.bibenda.it.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina