Bibenda
SOMMELIER NOTIZIE 57
Tutte le degustazioni ed i corsi a Roma, nel Lazio e nel resto d'Italia
TUTTE LE ATTIVITÀ
A Villa Latina / I Vini dell’Etna: emozioni nel giorno degli innamorati
Degustazione a banchi di scuola dalle 20 alle 22,30 presso Villa Latina Via Isonzo 220
Lunedì 14 Febbraio 2022
Lazio - Villa Latina
Fotografia Un giorno speciale: il 14 Febbraio a Latina ci sarà una occasione in più per emozionarsi.

I Vini dell’Etna, figli di una terra estrema e di una viticoltura eroica, debutteranno a Villa Latina in tutta la loro eccellenza.

Un territorio dal grande fascino, dove la natura si scontra tra i suoi elementi: la lava infuocata, il cielo limpido, il mare azzurro, il sole violento, il vento incessante, senza compromessi; un vulcano su un’isola al centro del Mediterraneo di origine antichissima, formatosi nei millenni, secolo dopo secolo, colata sopra colata, cenere su cenere.

Su questo territorio terrazzamenti di pietra lavica, stratificazioni di sciare di diversi anni, piante antiche come spettacolari sculture, vigneti testimonianza della spontaneità della natura: un fascino straordinario che coinvolge l’animo.

I “Vigneron” dell’Etna lavorano con impegno, riuscendo a produrre vini di grande qualità e bontà, perseguendo l’importante obiettivo di proteggere e custodire uno scrigno che racchiude i molteplici colori, la lunga tradizione e l’importante storia di questo territorio.

A Villa Latina, il 14 febbraio, Barbara Palombo sarà lieta di ospitare tre Aziende esclusive, che creano nettari espressione della magia del terroir etneo: Ciro Biondi, Pietradolce e Tenuta di Fessina con i loro vini straordinari.

Il primo, Ciro Biondi, si trova nel versante orientale del Vulcano, un vigneron che crede in un profondo legame tra la sua vita interiore e il territorio dove ha vissuto la sua infanzia, la sua adolescenza con i  genitori, e ora l’attuale vita con la sua famiglia.

Pietradolce è un’Azienda situata alle pendici dell’Etna, nelle contrade di Rampante, Zottorinoto e Santo Spirito, dove la famiglia Faro coltiva manualmente da generazioni vigneti di piante prefillossera tra i 90 e 130 anni di età.

Silvia Maestrelli, già produttrice di vino in Toscana, dal 2007, rapita dal fascino di questa natura etnea straripante, è la titolare di Tenuta di Fessina, che in poco più di un decennio ha realizzato il suo progetto di produrre vini.
 
Ecco i vini in degustazione
Etna Bianco Pianta 2018 / CIRO BIONDI
Etna Rosso San Nicolò 2019 / CIRO BIONDI
Etna Rosso Barbagalli 2016 / PIETRADOLCE
Etna Bianco Archineri 2020 / PIETRADOLCE
Etna Bianco A’Puddara 2019 / TENUTA DI FESSINA
Etna Rosso Erse Moscamento 1911 2018 / TENUTA I FESSINA


Sarà servito un piatto in abbinamento e la serata sarà allietata da alcuni brani musicali.

A guidare la degustazione un Docente della Fondazione Italiana Sommelier.
 
Contributo di partecipazione euro 40
Materiale didattico: il quaderno di degustazione e la tovaglietta personale.

Per informazioni e prenotazioni contattare Barbara Palombo al numero 344 0634708 oppure inviare una mail a fondazionesommelier.villalatina@gmail.com

 
Regole per la partecipazione ad attività e corsi
La partecipazione all’evento/corso è consentita esclusivamente agli Iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier in regola con la quota annuale.

Nelle Sale di Degustazione non è consentito l’uso del telefono e sono vietate le registrazioni audio-video. I partecipanti sono invitati a non utilizzare profumi penetranti che pregiudicano una corretta degustazione. Prestare particolare cura al proprio abbigliamento, in considerazione dell’alto profilo delle nostre attività e dei luoghi in cui si svolgono. Durante il periodo estivo non sono ammessi partecipanti in pantaloni corti o indumenti simili.

Suggeriamo di arrivare con qualche minuto di anticipo. Le nostre attività iniziano e terminano sempre con la massima puntualità. Non possiamo consentire l’ingresso oltre l’orario stabilito, la sala di degustazione chiude all’inizio dell’evento. Prima del termine della degustazione non è possibile lasciare la Sala per non arrecare disturbo. In caso di assenza ad una attività prenotata, non sono previsti rimborsi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina