Bibenda
SOMMELIER NOTIZIE 55
Tutte le degustazioni ed i corsi a Roma, nel Lazio e nel resto d'Italia
TUTTE LE ATTIVITÀ
A Villa Latina / I Sauvignon d’Italia
Degustazione a banchi di scuola dalle 20 alle 22,30 presso Villa Latina - Via Isonzo 220 - Latina
Lunedì 19 Luglio 2021
Lazio
Fotografia Luoghi diversi della nostra Italia esprimono le potenzialità di un vitigno internazionale straordinario come il Sauvignon, un fascino unico che lo rende amato in tutto il mondo; un’uva bianca dalle eccezionali sfaccettature e dal bagaglio aromatico ricco di terpeni.

Degusteremo 6 Sauvignon prodotti in varie parti d’Italia: in Alto Adige, in Friuli Venezia Giulia, nelle Marche e nel Lazio; scopriremo diverse espressioni di differenti territori e rimarremo sorpresi dalle caratteristiche che personalizzano ognuno di questi nettari.

L’Abbazia di Novacella produce l’Alto Adige Sauvignon all’interno di un mosaico microclimatico speciale che lo posiziona a elevati livelli qualitativi.
Villa Russiz, nel Collio Goriziano, dà vita al Collio Sauvignon de La Tour: vino di una straordinaria eleganza e poderosa intensità.
A Spessa di Capriva, sempre sul Collio Goriziano, Roberto Pighin coltiva 30 ettari su una collina foderata di vigneti adagiati su un suolo ricoperto dalla ponca. Qui nasce l’uva da cui il Collio Sauvignon, un vino fresco, minerale, intenso e deciso.
Nella zona orientale del Friuli, all’interno della denominazione Friuli Isonzo DOC, si trovano le vigne di Silvano Ferlat, una piccola azienda di 5,5 ettari, in conversione biologica; un produttore dalle idee chiare, che ha già raggiunto una buona maturità stilistica e che produce un Sauvignon di importante personalità e rilevante qualità.
Nel cuore delle Marche, nel paese di Barbara, è legata la storia di Stefano Antonucci, produttore “di vino che piace agli amanti del vino”, di vino moderno ma varietale: Santa Barbara-Animale Celeste 2020- Sauvignon Marche IGT, inebriante, armonico e fine.
Nel Lazio, al confine tra la campagna romana e l’agro pontino, in una zona dalle buone condizioni pedoclimatiche, nasce, intorno alla fine degli anni ’90, Artico Azienda Agricola. Impegno, lavoro e dedizione hanno condotto a una produzione di vini davvero interessanti e di considerevole qualità. Il Sauvignon, in particolare, si può definire carezzevole al naso e delicatamente minerale al gusto, un vino molto apprezzato.

A guidare la degustazione Docenti della Fondazione Italiana Sommelier.

I 6 vini in degustazione
ABBAZIA DI NOVACELLA / Alto Adige Sauvignon 2019
VILLA RUSSIZ / Collio Sauvignon de la Tour 2019
PIGHIN / Collio Sauvignon 2020
FERLAT SILVANO / Sauvignon 2019
STEFANO ANTONUCCI / Sauvignon Santa Barbara Animale Celeste 2020
ARTICO AZIENDA AGRICOLA / Sauvignon 2019


 Al termine della degustazione sarà servito un piatto in abbinamento. La serata sarà allietata da alcuni brani musicali suonati dal vivo.
 

Contributo di partecipazione euro 30
L’ingresso in degustazione è consentito esclusivamente agli iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier.


Per informazioni e prenotazioni contattare Barbara Palombo al numero 344 0634708 o inviare una mail a fondazionesommelier.villalatina@gmail.com
 
Regole per la partecipazione ad attività e corsi
La partecipazione all’evento/corso è consentita esclusivamente agli Iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier in regola con la quota annuale.

Nelle Sale di Degustazione non è consentito l’uso del telefono e sono vietate le registrazioni audio-video. I partecipanti sono invitati a non utilizzare profumi penetranti che pregiudicano una corretta degustazione. Prestare particolare cura al proprio abbigliamento, in considerazione dell’alto profilo delle nostre attività e dei luoghi in cui si svolgono. Durante il periodo estivo non sono ammessi partecipanti in pantaloni corti o indumenti simili.

Suggeriamo di arrivare con qualche minuto di anticipo. Le nostre attività iniziano e terminano sempre con la massima puntualità. Non possiamo consentire l’ingresso oltre l’orario stabilito, la sala di degustazione chiude all’inizio dell’evento. Prima del termine della degustazione non è possibile lasciare la Sala per non arrecare disturbo. In caso di assenza ad una attività prenotata, non sono previsti rimborsi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina