Degustazioni

A Campobasso / Contini. La Vernaccia di Oristano

Unico turno serale dalle 20 alle 22,30 presso Bibenda Galleria del Vino - Via Principe di Piemonte, 131/a

Venerdì 20 Dicembre 2019
in Molise
Fotografia
La lunga storia dell’azienda Contini inizia nel 1898, grazie a Salvatore Contini e al suo istinto imprenditoriale. Il vino dell’epoca era la Vernaccia e Salvatore si dedicò totalmente alla sua valorizzazione. I successi futuri gli diedero ragione: Salvatore ricevette la medaglia d’oro all’Esposizione Internazionale di Milano del 1912 per la produzione della Vernaccia di Oristano, primo vino in Sardegna a ottenere la denominazione di origine controllata a partire dalla vendemmia 1971. Per quasi 120 anni un unico filo conduttore, rappresentato dalla Vernaccia di Oristano, ha caratterizzato il lavoro dell’azienda Contini. Poi, negli anni, la Vernaccia è stata affiancata da altre importanti produzioni: lo storico vitigno Nieddera, i tradizionali Vermentino e Cannonau, le sperimentazioni ben riuscite come il Karmis, gli Attilio e il biologico Mamaioa. Nel 2015 l’azienda raddoppia i suoi sforzi passando dalla produzione integrata al biologico certificato con un’attenzione sempre maggiore alla produzione in tutte le sue fasi e all’ambiente circostante. Ecco perché la coltivazione delle uve avviene con il solo utilizzo di sostanze naturali e senza l’impiego di organismi geneticamente modificati. Persino i processi di vinificazione in cantina si limitano all’utilizzo di prodotti autorizzati nel rispetto del rapporto con il territorio e la natura.

Gabriele di Blasio, docente di Fondazione Italiana Sommelier ci guiderà in questa indimenticabile degustazione.
 
Vini in degustazione
Attilio Spumante Brut da uve Vernaccia
Karmis bianco Isola dei Nuraghi Igt 2019
I Giganti Bianco Tharros Igt 2016
Vernaccia di Oristano Doc 2015
Vernaccia di Oristano Riserva Doc 1995
Antico Gregori Vernaccia di Oristano Doc Cuvèe 1976


A fine degustazione sarà servito un piatto.

Per esserci
Costo Euro 25 per gli iscritti di Fondazione Italiana Sommelier.

In via eccezionale, ad alcune attività è consentita la partecipazione anche ad un massimo di 2 ospiti/accompagnatori non iscritti. Contributo di partecipazione accompagnatore: 30 Euro.

Prenotazione obbligatoria entro il 17/12/2019 al 377 0898581 contestualmente al pagamento della quota.

Tutte le attività, sia nel caso di ingresso gratuito, sia quelle per le quali viene chiesto un contributo di partecipazione, sono riservate esclusivamente agli iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier per l’anno relativo.
 
Per informazioni e prenotazioni: www.fondazionesommeliermolise.it o contattaci al 377 0898581 - info@fondazionesommeliermolise.it
 
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Procedura di accesso
Stampa la pagina