Degustazioni

A Roma / Conosciamoli Meglio: La Dormiente

Degustazione a turno unico dalle 16 alle ore 18,30 presso la Sede di Fondazione Italiana Sommelier all’Hotel Rome Cavalieri – Via A. Cadlolo, 101

Lunedì 17 Febbraio 2020
Lazio - Sede centrale
Orario
16:00 - 18:30
Prezzo: 20,00 €
Posti gratuiti: 1
Fotografia


A nord ovest di Benevento, osservando il profilo montuoso, sembra di scorgere la sagoma di una donna dai lunghi capelli fluenti, distesa e addormentata. Questa fantastica figura, conosciuta come La Dormiente del Sannio, corrisponde al tratto olografico del Massiccio del Taburno, che si estende delle pendici del Monte San Menna fino al fiume Calore, toccando il territorio di Torrecuso.
 


Nella contrada Centore troviamo l’azienda La Dormiente, della famiglia Ariano Agnese, che da oltre un secolo coltiva le uve tipiche del territorio sannita, Aglianico, Falanghina, Coda di Volpe. Nel corso degli ultimi anni tante sono state le modifiche apportate in azienda, dall’adozione del regime biologico alle tecniche più moderne in vigna e cantina, per esprimere al meglio il potenziale qualitativo dei vitigni.
 
 

Scopriremo dunque in compagnia di un docente di Fondazione Italiana Sommelier e di Guerino Cocchiaro, proprietario di questa emergente realtà campana, la linea aziendale.
 
Le etichette in degustazione
Falanghina Spumante
Sannio Taburno Coda Di Volpe
Taburno Falanghina del Sannio
Falanghina Agnese
Aglianico
Aglianico Giovanni
Aglianico del Taburno
Aglianico del Taburno Riserva

 
 
Prenotazione: obbligatoria
Contributo di partecipazione: ingresso gratuito
 
Tutte le attività, sia nel caso di ingresso gratuito, sia quelle per le quali viene chiesto un contributo di partecipazione, sono riservate esclusivamente agli iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier per l’anno relativo.

 
 
In via eccezionale, ad alcune attività è consentita la partecipazione anche ad un massimo di 2 ospiti/accompagnatori non iscritti.
Contributo di partecipazione accompagnatore: 20 Euro
 
 
L’eventuale impossibilità di partecipare all’evento prenotato va comunicata al massimo 2 giorni prima della data prevista.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Procedura di accesso
Stampa la pagina