Degustazioni

A Roma / Conti Zecca: storia di Vino in Salento

Doppio turno dalle 16 alle ore 18,30 e dalle 20 alle ore 22,30 presso la Sede di Fondazione Italiana Sommelier all’Hotel Rome Cavalieri – Via A. Cadlolo, 101

Martedì 15 Ottobre 2019
Lazio - Sede centrale
Orario
16:00 - 18:30
Prezzo: 10,00 €
Posti gratuiti: 1
Orario
20:00 - 22:30
Posti esauriti
Fotografia
Nel cuore della penisola salentina, a pochi chilometri dal mare, troviamo l’azienda di Conti Zecca, punto di riferimento per la vitivinicoltura pugliese di qualità. Da cinque secoli Conti Zecca svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo agricolo e nella valorizzazione del territorio, merito riconosciuto persino da Papa Leone XIII, che nel 1884 insignì con il titolo di Conte la famiglia Zecca.
 

La storia enologica inizia nel 1935 quando vengono convogliate nella cantina di Leverano le uve provenienti dalle quattro tenute di famiglia: Cantalupi, Donna Marzia, Saraceno e Santo Stefano.


Attualmente nei 320 ettari di vigneto, seguiti secondo le procedure di agricoltura ecosostenibile,
troviamo tutte le varietà autoctone locali come Primitivo, Negroamaro, Malvasia Nera e Malvasia Bianca; ma anche Cabernet Sauvignon e Chardonnay.


Ad accompagnarci un rappresentante dell’azienda e un docente di Fondazione Italiana Sommelier che ci guideranno nella degustazione e nella scoperta dell’evoluzione, di questi ultimi anni, dei gioielli di questa bella realtà salentina.
 

Ecco le etichette in degustazione:
Luna 2016
Luna 2017
Luna 2018
 
Rifugio 2016
Rifugio 2017
 
Nero 2003
Nero 2007
Nero 2016
 
Leverano Negroamaro Rosso Riserva Liranu 2015
Leverano Negroamaro Rosso Riserva Liranu 2016



 
 
Prenotazione: obbligatoria
Contributo di partecipazione: ingresso gratuito
Tutte le attività, sia nel caso di ingresso gratuito, sia quelle per le quali viene chiesto un contributo di partecipazione, sono riservate esclusivamente agli iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier per l’anno relativo.
 
 
In via eccezionale, ad alcune attività è consentita la partecipazione anche ad un massimo di 2 ospiti/accompagnatori non iscritti.
Contributo di partecipazione accompagnatore: 10 Euro

 
 
L’eventuale impossibilità di partecipare all’evento prenotato va comunicata al massimo 2 giorni prima della data prevista.
 

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Procedura di accesso
Stampa la pagina