Degustazioni

A Gragnano (NA) / Il seducente piacere della semplicità

Unico turno dalle 19 alle 21 presso Piazza Matteotti ex piazza S.Leone (Chiostro S.Agostino)

Domenica 23 Giugno 2019
in Campania
Fotografia
Gragnano, meta privilegiata e internazionale per l’enogastronomia, tappa obbligata per quanti vogliono raggiungere le meravigliose coste: Sorrentina,  d’Amalfi o località montuose come Agerola. La sua collocazione favorevole, i residui piroclastici, la mitezza del clima insieme alla meraviglia delle coste che scendono a mare, le escursioni termiche, la solarità e genuinità delle persone, ne fanno una città unica nel suo genere. I vigneti di Piedirosso, Aglianico Sciascinoso, Olivella, Castagnara, Suppezza, sono inseriti in paesaggi alpestri e pastorizi, intervallati da piante di noci, castagni, fichi, insieme ad un concerto di piante aromatiche che, seppure con tante difficoltà, danno vita al vino di Gragnano, prodotto in aree sempre più circoscritte, con rese sempre più basse, un vero gioiello di artigianalità e familiarità.

Sono questi i vini della tradizione, citati più volte dai grandi della storia, vini  che hanno arricchito e caratterizzato le corti delle cucine partenopee.
Produttori di spicco in questo panorama mediterraneo sono: Mariano Sabatino, Poggio delle Baccanti, Salvatore Martusciello, Az.Agricola Scala Ciro, Cantine Federiciane, Balestrieri, Cantine La Mura che con  le loro famiglie, hanno saputo custodire il passato insieme all’umiltà, al lavoro quotidiano e alla ricchezza della natura.

Sette vini, sette aziende  del territorio gragnanese oggetto di una degustazione semplice e briosa  sotto  la guida magistrale del docente di Fondazione Italiana Sommelier Paolo Lauciani e la regia del Presidente del Comitato Organizzativo Regionale Veronica Iannone.


PER ESSERCI
Posti limitati. Per prenotare e ottenere il codice esclusivo di partecipazione telefonare al numero 338 4991160 o mandando una mail a presidentesommeliercampania@gmail.com - info@fondazionesommeliercampania.it  

Gli Iscritti a Fondazione Italiana Sommelier possono portare con sé max 2 persone.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Procedura di accesso
Stampa la pagina