Degustazioni
Tutte le degustazioni nel Lazio di Fondazione Italiana Sommelier

A Roma / Presentazione del Libro “La Stirpe del Vino” di Attilio Scienza e Serena Imazio

Turno unico dalle ore 17 presso l'Hotel Rome Cavalieri - via Alberto Cadlolo, 101

Giovedì 6 Giugno 2019
Lazio - Sede centrale
Orario: 17:00 - Prezzo: 0,00 €
Fotografia
Un libro affascinante per scoprire l’origine dei vitigni attraverso l’analisi del DNA, l’antropologia, ma anche il mito e la letteratura, presentato all’esperto pubblico di Fondazione Italiana Sommelier, in compagnia della nostra Daniela Scrobogna, da uno dei suoi autori, il Professore Attilio Scienza, che, in collaborazione con Serena Imazio ha redatto questo interessante saggio. Non solo genetica quindi, ma anche storia di territori e di uomini che tanto si sono spesi per la viticoltura.

Il Professor Scienza, che collabora attivamente da tanti anni con la Fondazione Italiana Sommelier, professore Ordinario all’Università degli Studi di Milano, ha insegnato Miglioramento Genetico della vite e delle varietà. Ha all’attivo 350 pubblicazioni scientifiche e 15 libri. Serena Imazio è stata ricercatrice presso l’Università di Modena e Reggio Emilia e presso il Centro di Trasferimento tecnologico dell’Emilia Romagna, è una biologa esperta in genetica della vite coltivata.
 


Per parlare dell'origine della viticoltura ci sarà fornita l'opportunità di degustare due vini bianchi della Georgia, ottenuti con la vinificazione in anfora, adottando la tecnica chacheziana della macerazione per 6 mesi con le vinacce, senza l'aggiunta di solforosa e senza filtrazione.

Alla fine della presentazione sarà possibile acquistare ad un prezzo speciale a noi riservato, la propria copia autografata dal Professor Scienza.


Prenotazione: obbligatoria.  Contributo di partecipazione: ingresso gratuito.
Tutte le attività, sia nel caso di ingresso gratuito, sia quelle per le quali viene chiesto un contributo di partecipazione, sono riservate esclusivamente agli iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier per l’anno relativo.
 
In via eccezionale, a questa attività è consentita la partecipazione anche ad un massimo di 2 ospiti/accompagnatori non iscritti.
Contributo di partecipazione accompagnatore: ingresso gratuito.
 
L’eventuale impossibilità di partecipare all’evento prenotato va comunicata al massimo 2 giorni prima della data prevista.



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina