Degustazioni
Tutte le degustazioni nel Lazio di Fondazione Italiana Sommelier

A Roma / Seminario di approfondimento sul Montepulciano d’Abruzzo

Seminario degustazione dalle 19 alle 22 presso l'Hotel Rome Cavalieri - Via Alberto Cadlolo, 101

Venerdì 1 Marzo 2019
Lazio - Sede centrale
Orario: 19:00 - 22:00 - Prezzo: 10,00 € - Posti gratuiti: 1
Fotografia
Un seminario di approfondimento unico, dedicato al Montepulciano d’Abruzzo, portabandiera dei vini della regione e tra i più grandi vitigni a bacca rossa diffusi nel mondo.

Grazie alla collaborazione con il Consorzio Vini d’Abruzzo abbiamo deciso di realizzare un Seminario di degustazione che racconta le molte sfaccettature di questo vitigno, presente nei diversi terroir della regione, dalla Valle Peligna, in provincia de L'Aquila alle colline interne della provincia di Pescara, fino alla fascia collinare litoranea dove la coltivazione si è diffusa a partire dagli anni ‘50.

Saranno Daniela Scrobogna, esperta docente della Fondazione Italiana Sommelier, e il Professor Attilio Scienza, che in anteprima assoluta illustrerà i suoi ultimissimi e innovativi studi condotti sul Montepulciano d’Abruzzo presso l’Università degli Studi di Milano, a guidare l’assaggio insieme ad un rappresentante del Consorzio dei Vini d’Abruzzo, svelando di volta in volta le singole realtà produttive.

L’elenco dei produttori con le loro etichette:

Provincia di Chieti
Montepulciano d’Abruzzo Caroso Riserva 2015 - Citra
Montepulciano d’Abruzzo Lupus 2015 - Tilli
Montepulciano d’Abruzzo Ursonia 2015 - Il Feuduccio di S. Maria d’Orni
Montepulciano d’Abruzzo Cantico 2015 - Cantine Mucci
Montepulciano d’Abruzzo Don Giovanni 2015 - Buccicatino
 
Provincia di Pescara
Montepulciano d’Abruzzo Vigna Vetum 2015 - Terzini
Montepulciano d’Abruzzo Invidia 2015 - Chiarieri
 
Provincia di Teramo
Montepulciano d’Abruzzo 2015 - Cerulli Spinozzi
Montepulciano d’Abruzzo San Felice 2015 - Tenuta Torretta
 

Provincia de L'Aquila
Montepulciano d’Abruzzo Arboreo 2015 – Pietrantonj

 
Prenotazione obbligatoria e ingresso gratuito per gli iscritti a Fondazione Italiana Sommelier in regola con la quota associativa annuale.
Eccezionalmente a questo evento gli iscritti possono venire accompagnati da due amici o clienti. Per loro il contributo di partecipazione, da versare al momento della prenotazione da parte dell'iscritto, è di euro 10 a persona.

Senza prenotazione non sarà possibile partecipare alle attività gratuite per gli iscritti. All’ingresso sarà necessario pagare l’importo stabilito.


 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina