Notizie
Home > Notizie > Il mare d’inverno

Il mare d’inverno

Una tranquilla serata in cinque etichette.

Roberto Greco
Il mare d’inverno / Ristorante Le Lampare al Fortino.Trani, interno notte, un antico fortilizio, una cena a regola d’arte, ospite d’onore lo Champagne di cinque Maison per incontrare i piatti firmati dal giovane chef Domenico Di Tondo del ristorante Le Lampare al Fortino.
Da un’idea del patron Antonio del Curatolo il quale è convinto (e noi siamo d’accordo con lui, ndr) che ogni occasione sia buona per stapparlo, perché fa buona la tavola e fa buona la compagnia. Fa festa, in due parole.
 
La serata ha seguito un percorso sensoriale esclusivo, mettendo in evidenza l’importanza di alcune grandi regioni di produzione dello Champagne: la Montagne de Reims, la Vallée de la Marne e la Côte des Blancs.
 
Si inizia con il classico dei classici Ostriche & Champagne. Le celebri e pregiate Belón di Bretagna sono state abbinate al Brut Premier Cru della Maison Aubry, prodotto in predominanza da uve Pinot Meunier, il resto Chardonnay e Pinot Noir. Sosta sui lieviti per 24 mesi.
Note fruttate deliziose di pesca bianca matura e pera, poi toni più dolci di miele di zagara, scuri di lampone, delizioso finale di agrumi e lieve tostatura. Sorso suadente e morbido, vivacizzato dall’elegante vena tartarica e arricchito da una buona sapidità minerale. 
 
Gamberi Rossi, Dentice, Bottarga e Cannellini con Philipponnat Royale Resérve Pas Dosé, 65% Pinot Nero, 30% Chardonnay e 5% Pinot Meunier. Sui lieviti per 3 anni.
Brillante, spuma copiosa, fine perlage. Note intense di mango e ananas, agrumi maturi, belle note vegetali e contenute sensazioni saline, finale gradevolmente fumé con toni speziati di pepe bianco. Avvolgente e sapido, percorso da una vena acida in grande equilibrio, sorso accattivante e spensierato.
 
Il Tortello di Melanzana con Scamorza Affumicata, Polvere di Pomodori e Scampi è stato abbinato al Brut Blanc de Blancs Grand Cru 2013 di Fernand Thill, uno champagne millesimato, elegante e versatile, 100% Chardonnay del Grand Cru di Verzy. 36 mesi sui lieviti.
Prodotto solo nei millesimi importanti, è un prodotto ricercato, tutto giocato sull’eleganza, dai toni di frutti esotici alle sfumature aromatiche di erbe e spezie, poi una bella nota minerale e fumé. Sorso di piena soddisfazione, rispondente, freschissimo, con un finale sapido da gran campione.
 
Il mare d’inverno
Il mare d’inverno
Il mare d’inverno
L’Ombrina al Fumo, Sedano e Radici è stata accompagnata da un gran millesimo di Gaston Chiquet - Millesime Or Premier Cru 2007. 60% Pinot Nero e 40% Chardonnay. 4 anni sui lieviti. L’olfatto è un tripudio di note di cedro, lime e kumquat, poi felce, rosmarino, pane tostato ed eleganti note affumicate. Sorso avvolgente, ben strutturato, percorso da sferzante e appagante. Finale lungo, su note di nocciola, mela e vaniglia.   
 
Il dessert di Mela, Calvados, Finocchietto e Melograno in abbinamento al Brut Rosé Grand Cru di Egly-Ouriet. Pinot Nero 65% vinificato in barrique e Chardonnay 35. L’olfatto è un vorticoso susseguirsi di note floreali di rose, a seguire fragole e ciliegie, un leggero tocco di salvia, zenzero e tè nero e a chiudere un finale di burroso. Sorso potente e deciso, di grande coerenza gusto-olfattiva, perfetto equilibrio tra corpo, acidità e mineralità, infinita la persistenza.
 
Il mare d’inverno / il giovane chef Domenico Di Tondo e la proprietaria Fiorella Pasqua
Il mare d’inverno / Roberto Greco docente della Fondazione Italiana Sommelier
Il mare d’inverno
Le Lampare al Fortino
Via Tiepolo s.n.- Molo Sant'Antonio (c/o Fortino)
70059 Trani (Bat )Puglia
Tel. 0883 480308
info@lelamparealfortino.it
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina